21 dicembre 2013 - Forlì, Cronaca, Società

Prostituzione cinese, sequestrato un appartamento anche a Forlì

FORLI' - Da tempo la Questura di Forlì ha avviato una serie di iniziative per il monitoraggio del fenomeno della prostituzione sull’intera provincia, con sviluppi investigativi che hanno portato nei mesi scorsi a denunce e sequestri di immobili, tra Forlì e Cesenatico in particolare.

 

Sotto l’egida della Procura della Repubblic adi Forlì, l’azione per porre un freno al fenomeno ha, nelle ultime settimane, subite un’accelerazione e questa mattina, su delega del Procuratore Capo della Repubblica, sergio Sottani e del Pubblico Ministero Andrea Santangelo, la Sezione criminalità organizzata e Straniera della Squadra Mobile ha eseguito 6 perquisizioni in abitazioni e in un centro massaggi.

 

Le verifiche sono state effettuate contestualmente a Bologna, Prato, Perugia, Gallarate e Forlì ed hanno portato al sequestro di due appartamenti, 1 a Perugia e uno a Forlì e del centro massaggi sito nel cuore di Gallarate, perché adibiti a luogo di prostituzione.

 

Si è proceduto all’arresto di una cittadina di nazionalità cinese di 48 anni residente a Bologna, mentre una seconda persona, un cittadino anche lui cinese, ma di 50 anni, si è al momento sottratto all’arresto. Terzo cittadino, sempre orientale, di ben 62 anni, è stato denunciato a piede libero.

 

Nel corso delle indagini sono state identificate ed accompagnate negli uffici di polizia ben 13 prostitute, tutte provenienti dalla Cina, di cui 4 non in regola con i documenti di soggiorno.

 

L’operazione, denominata “Dummy massage” ha preso avvio nell’agosto del 2012 con indagini ed accertamenti tecnici che si sono protratti fino all’ottobre scorso, portando proprio ad inizio autunno ad un primo sequestro di un’abitazione nel pieno centro storico di Forlì e alla denuncia di altri 3 cittadini cinesi accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e per violazione delle norme sul soggiorno dei cittadini stranieri in Italia ed infine alla identificazione di due prostitute sempre di etnia cinese.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.