13 dicembre 2013 - Forlì, Agenda, Eventi

Asta pazza all'Apebianca, oggetti prestigiosi ma con un'occhio alla solidarietà

FORLI' - L’apebianca organizza un evento natalizio caratterizzato da quegli elementi positivi di cui in questo periodo sentiamo tutti il bisogno: originali e convenienti proposte per gli acquisti natalizi, tanto divertimento legato, non solo allo stare insieme ma anche alle dinamiche tipiche dell’asta e allo spirito tipico di questo periodo dell’anno: la solidarietà.

 

Asta pazza all'Apebianca, domenica 15 dicembre a partire dalle ore 16.00.

Gli oggetti che saranno venduti, provengono da alcune interessanti realtà locali:

  • RICICLI della eco-designer  Giulia Meloncelli, che crea oggetti per la casa e la persona prestando particolare attenzione al riuso;

  •  

  • IL RESTAURATO di Davide Cortesi, che recupera pezzi di arredo degli anni 50-60 e li attualizza, donando loro nuova vita e una perfetta funzionalità;

  •  

  • KIART di Fausto Fabbri, che da anni propone complementi d’arredo con tre inevitabili caratteristiche di base: naturalezza, ergonomia, eco compatibilità;

  •  

  • ETICA DIVALIA di Elena Ciocca e Manuela Amadori, le due artigiane dei divani che credono nel “made in Italy” e nel “fatto a mano” tanto da avere intrapreso nel 2009 una battaglia a difesa dei diritti dei lavoratori del loro settore.

  •  

A queste proposte si aggiungono quelle di abbigliamento e accessori vintage: tutti pezzi firmati in ottime condizioni e a prezzi davvero vantaggiosi!

L'asta prevede una sessantina di pezzi battuti, per un pomeriggio ricco di allegria.

 

Come anticpato, è la solidarietà a contraddistinguere questo interessante e divertente appuntamento: una parte del ricavato dalle vendite sarà infatti devoluto ad AIL Forlì-Cesena.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.