10 dicembre 2013 - Forlì, Economia & Lavoro, Politica, Società

Aeroporto, "dare seguito agli impegni concreti"

I sindacati parlano chiaro, "timidezza politica di alcune Istituzioni"

FORLI’ - Lunedì 9 dicembre 2013 si è tenuta l’Assemblea di tutti i lavoratori di tutte le Aziende del sito aeroportuale forlivese, convocata da CGIL CISL UIL di Forlì.

 

In tale occasione le Organizzazioni Sindacali hanno informato i lavoratori in merito ai risultati dell’incontro tenuto in Regione il 3 dicembre alla presenza dell’ assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri, del Sindaco di Forlì Roberto Balzani, del Vice Presidente della Provincia di Forlì – Cesena Guglielmo Russo e dell’ assessore al Welfare della Provincia di Forlì – Cesena Denis Merloni.

Nel corso dell’incontro si è discusso della ricollocazione dei lavoratori e il rilancio dell’Aeroporto, alla luce di ciò che è emerso dall’incontro di Roma del 19 novembre scorso.

 

L’Assemblea dei lavoratori unitamente alle organizzazioni sindacali, “di fronte al quadro rappresentato, chiede con forza di dare piena attuazione al contenuto del verbale di incontro del 24 maggio sottoscritto in Regione da tutte le Istituzioni coinvolte – si legge nella nota inviata pochi minuti fa alla stampa - e da CGIL CISL UIL di Forlì, in particolare sull’impegno di ricollocazione dei lavoratori e al rilancio dell’Aeroporto Ridolfi”.

 

Si chiede ora, una volta di più, che venga dato seguito, in maniera concreta, agli impegni presi con l’accordo di maggio.

 

“Così come, in merito al futuro del sedime aeroportuale di Forlì, al fine di garantire che l’infrastruttura sia utilizzata per attività legate al trasporto merci e commerciali e per attività integrative all’aviazione e di supporto al Polo Tecnologico Aeronautico, l’Assembla chiede ad ENAC la pubblicazione in tempi rapidi del nuovo bando europeo quale strumento utile per verificare concretamente se le manifestazioni di interesse da parte di due investitori esteri, corrispondano effettivamente alla volontà di investire sullo scalo forlivese”, precisa la nota.

 

Ultimo, ma non in ordine di importanza, viste le cattive acque in cui naviga anche il Fellini, i sindacati chiedono “agli interlocutori Istituzionali di valutare l’opportunità di rilanciare l’idea di un sistema aeroportuale in cui non vi sia più competizione tra territori, ma si privilegi la capacità di integrarsi e di agire in sinergia, cioè di mettersi in rete”.

 

La sintesi di questa situazione viene riassunta molto chiaramente con la dichiarazione che conclude la nota inviata congiuntamente da Cgil, Cisl e Uil in cui si parla esplicitamente di poca incisività:

 

“Se ad oggi tutto ciò non si è realizzato è anche per la timidezza politica di alcune Istituzioni”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.