27 giugno 2014 - Economia & Lavoro

Vis Mobility, raggiunti gli accordi collettivi ed individuali

Cinque ore di confronto per confermare 70 dipendenti a tempo indeterminato

SANTA SOFIA - Nella giornata di ieri sono stati raggiunti gli accordi collettivi ed individuali per il passaggio di proprietà dell’azienda Vis Mobility di Santa Sofia.

 

Sono servite 5 ore di confronto per riuscire ad arrivare ad una soluzione sindacale condivisa.

In pratica vengono confermati 70 posti di lavoro a tempo indeterminato. Di questi, 46 erano già stati assunti da Vis Mobility, mentre altri 26 erano inquadrati a tempo determinato.

Sir Srl, che ha presentato nelle scorse settimane al curatore fallimentare un’offerta per l’acquisto per l’azienda, prenderà in carico il Tfr maturato dai dipendenti in Vis Mobility e ad ogni dipendente è stata data la possibilità di gestire in maniera autonoma le condizioni contrattuali relative al Trattamento di Fine Rapporto.

 

Tutti i lavoratori ex Acis ed ex Ciss, che ammontano a meno di un centinaio e al momento non occupati nella fallita Vis Mobility, manterranno la Cassa Integrazione Straordinaria..

La nuova azienda, Sir srl, si è impegnata inoltre a saldare lo stipendio di aprile e maggio a tutti i dipendenti che per il periodo interessato avevano ricevuto solo un acconto di 700 euro.

 

“Riteniamo importante che, nell’accordo sindacale sottoscritto ieri”, commentano all’unisono Davide Drudi, Michele Bulgarelli e Luigi Pantoli, in rappresentanza di Fim, Fiom e Uilm, “l’azienda e la nuova proprietà si siano richiamate agli accordi del 16 luglio 2012 e del 28 febbraio 2013 che individuano gli obiettivi di lungo periodo del progetto di re-industrializzazione e definivano i criteri precisi per l’individuazione dei lavoratori che, al momento in cassa integrazione straordinaria per fallimento, saranno chiamati a fronte della necessità di fare fronte ai volumi di commesse che auspichiamo si realizzino ora che l’azienda può ripartire a tutti gli effetti”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.