14 ottobre 2014 - Cultura, Società

Giovani professionisti del software a scuola sul colle di Bertinoro

Nuove generazioni di scienziati in formazione per affrontare al meglio le sfide future

BERTINORO – Sesta edizione al CeUB di Bertinoro della Scuola Internazionale ESC, promossa dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e finalizzata allo studio di architetture, strumenti e metodologie per sviluppare applicazioni di calcolo scientifico efficienti su larga scala.

 

In programma dal 19 al 25 ottobre, la scuola offre ad un numero limitato di studenti, dottorandi e giovani ricercatori coinvolti nello sviluppo di applicazioni e sistemi di calcolo scientifici una preziosa occasione per imparare, dalla voce di scienziati ed esperti particolarmente qualificati, come sfruttare al meglio l'evoluzione dei moderni sistemi di calcolo.

 

L'esplosione del mercato dei prodotti digitali di largo consumo continua, infatti, a costituire un formidabile fattore di incentivo allo sviluppo di processori sempre più potenti. Tuttavia, per trasformare questi progressi in benefici reali in campo scientifico, serve oggi, più che in passato, la messa in rete di un lavoro complesso e coerente in molte aree legate allo sviluppo del software.

 

Un compito non facile, complicato da una parte dall'avvento di nuove piattaforme hardware dotate di acceleratori e coprocessori specializzati, che richiedono per essere sfruttati un elevato grado di parallelismo nelle applicazioni; dall'altra, dai limiti fisici che impediscono di realizzare corrispondenti incrementi di rapidità e di velocità nell'accesso ai dati. Tali sviluppi impongono già oggi la necessità di ridisegnare radicalmente applicazioni software, affinché possano funzionare al meglio sui sistemi a venire.

 

Di programmazione efficiente e parallela si parlerà quindi molto al CeUB nel corso della settimana, allo scopo di aiutare le nuove generazioni di scienziati ad affrontare al meglio le sfide future.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.