6 ottobre 2014 - Cultura, Società

Si Fest, premio Pesaresi assegnato a Tommmaso Tanini

La 13^ edizione del riconoscimento assegnata al fotografo fiorentino

SAVIGNANO SUL RUBICONE - Tommaso Tanini è il vincitore della 13ª edizione del Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea promosso da Savignano Immagini e dal Comune di Rimini in collaborazione con “Il Fanciullino” di Isa Perazzini.

La proclamazione del vincitore è avvenuta venerdì sera allo spazio ex Mir Mar di San Mauro Pascoli nel corso della serata dedicata dal SI Fest#23 al ricordo del reporter riminese.
L'evento, dal titolo “Vi amerò per le strade del mondo”, ideato e curato da Stefano Bellavista, è stato promosso nella ricorrenza dei cinquant’anni del reporter riminese e ha visto protagonista Danio Manfredini, attore, autore e regista, vincitore di quattro Premi Ubu, che ha dato vita ad una intensa una lettura tratta dalle pagine del diario personale di Marco Pesaresi e dallo storyboard scritto per “Underground”. La successiva proiezione di un emozionante ricordo per immagini e la delicata conduzione di Giovanna Greco hanno reso degno omaggio all'artista.
A Paola Sobrero, Direttore dell’ICS (Istituzione Cultura Savignano) e del SI Fest il compito di rivelare il nome del vincitore.

Nato a Firenze nel 1979, studente dal 2003 al 2006 presso la Fondazione Studio Marangoni, fotografo free lance e insegnante di fotografia presso diverse Accademie d’Arte fiorentine, Tommaso Tanini ha vinto il premio con un progetto dal titolo H. Said He Loved Us. H. ha detto che ci ha amati che attinge alla storia della DDR e alla Stasi (Ministero Tedesco per la Sicurezza dello Stato) per indagare i sentimenti di paura e di oppressione causati dal vivere in una condizione di costante sospetto e diffidenza e utilizza la ricerca archivistica e documentaria insieme a una indagine fotografica personale e soggettiva ispirata a L’uomo è forte di Corrado Alvaro.

“I ritratti, unitamente ai paesaggi urbani della ex-Germania Est e agli interni anonimi, creano una tensione irrisolta tra l’atto di spiare e l’essere spiati – ha spiegato Paola Sobrero dando lettura delle motivazioni con le quali la giuria ha decretato il vincitore. “Di questo progetto non è stato colto solo l’aspetto fotografico, ma anche il lavoro che vi sta dietro, lavoro che ricorda molto l’impegno di Marco Pesaresi” ha concluso Paola Sobrero. “Il progetto – si legge nelle motivazioni della giuria - è risultato particolarmente interessante per la complessità del linguaggio fotografico, utilizzando immagini di archivio e riportando all’attualità un significativo periodo drammatico della storia d’Europa”.
A consegnare il premio, consistente in 5mila euro da utilizzare per il completamento del progetto fotografico, il Sindaco del Comune di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini, l’Assessore alla Cultura Maura Pazzaglia e la mamma di Marco Pesaresi Isa Perazzini. “ Per noi oggi il premio oggi vuole essere un atto di fiducia, di stimolo e di incoraggiamento per chi, pur con fatica, ha deciso di scegliere la strada della propria passione - ha dichiarato l'Assessore Maura Pazzaglia - come disse una grande donna del passato 'il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni'”.

In tredici anni si sono aggiudicati il Premio Pesaresi autori di spessore internazionale, come Alex Maioli, Paolo Pellegrin, Tommaso Bonaventura, autori affermati come Pietro Paolini e Luigi Gariglio, e altri emergenti che hanno avuto opportunità di esprimere capacità e attitudini, confermando vocazioni consolidate o esordienti: Emiliano Marangoni, Theo Volpatti, Eva Frapiccini, Alfredo D'Amato, Maurizio Cogliandro, Andrea Dapueto, Carlo Gianferro, Paola de Grenet, i giovanissimi Chiara Tocci e Giorgio Di Noto.
Il lavoro di Tommaso Tanini sarà in mostra al SI Fest 2015.

 

 

LA GIURIA DEL PREMIO PESARESI

Gerry Badger (fotografo e critico fotografico), Seba Kurtis (fotografo), Chiara Capodici e Fiorenza Pinna (3/3 Studio), Mario Beltrambini (presidente circolo fotografico “Cultura e Immagine”), Piero Delucca (responsabile Galleria dell'Immagine Comune di Rimini), Massimo Sordi (docente di fotografia e cocuratore Si Fest 2013), Pietro Paolini (vincitore Premio Pesaresi 2013).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.