8 novembre 2016 - Cronaca, Politica

Cattivo odore: la Lega Nord chiede chiarimenti alla Regione

"Verificare se l'odore acre sia stato prodotto da due inceneritori nel forlivese"

“A partire da lunedì scorso, e con intensità variabile per tutta la settimana, è stato avvertito, in particolare nelle province di Ravenna e Forlì-Cesena, un odore intenso, acre e nauseabondo che ha messo in allarme i cittadini facendo scattare l'allerta anche tra i tecnici dell'Arpae e i nuclei operativi dei vigili del fuoco. Particolare preoccupazione ha suscitato, fra i cittadini, la possibilità che, all'origine della puzza, ci fosse la dispersione nell'aria di componenti tossiche e dannose per la salute e per l'ambiente”.

Lo scrivono i consiglieri Massimiliano Pompignoli e Andrea Liverani (Lega nord) in una interrogazione alla Giunta in cui chiedono se la Regione sia a conoscenza, in via preventiva, “dell'esito dei campionamenti effettuati dai tecnici di Arpae e se, a riguardo, possa avanzare un'ipotesi sulle cause del fenomeno, e se condivida le preoccupazioni di cittadini e amministratori locali che sollecitano una risoluzione rapida e chiarimenti definitivi sulle cause”.

I consiglieri della Ln chiedono anche di sapere se la Regione ritenga opportuno “approfondire, mediante ulteriori rilevamenti, l'ipotesi che l'odore acre, sgradevole e soffocante sia prodotto dai fumi e dalle emissioni dei due inceneritori forlivesi (Hera e Mengozzi) e, in caso affermativo, che tipo di provvedimenti intenda assumere”. Gli interroganti chiedono, infine, se la Regione abbia intenzione “di intensificare i controlli sulle emissioni atmosferiche nella nostra regione al fine di scongiurare simili episodi e prevenirne le ricadute su cittadini e ambiente”.

(Tutti gli atti consiliari - dalle interrogazioni alle risoluzioni, ai progetti di legge - sono disponibili on line sul sito dell’Assemblea legislativa al link: http://www.assemblea.emr.it/leggi-e-atti/oggetti-assembleari)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.