16 luglio 2019 - Cesena, Agenda, Eventi, Spettacoli

Musicanti di Brema a tempo di rock e un Gran varietà dedicato ai burattini a Gatteo Mare

Prosegue la rassegna estiva organizzata dal Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli di Ravenna

Grande attesa a Gatteo Mare per i due appuntamenti di Burattini e Figure organizzata dal Teatro del Drago,  e dopo il successo dello scorso anno si è bissato l’appuntamento dedicato ai bambini e alle famiglie in vacanza in riviera,  ma anche per il  pubblico che calendario alla mano sta seguendo con interesse la rassegna itinerante.

Si parte martedì 16 Luglio con il meraviglioso racconto “I musicanti di Brema” di Nata Teatro. I quattro musicanti di Brema, nell’originale rielaborazione in chiave rock della tradizionale fiaba dei fratelli Grimm dove tre spettatori diventeranno protagonisti della serata. Il racconto viene rinarrato in chiave moderna pur mantenendo tutti i temi dell’originale. Un asino, un gatto, un cane e un gallo si ribellano allo sfruttamento a cui l’uomo li sottopone e fuggono verso la città di Brema; sono vecchi e stanchi, ma ancora conservano nel loro cuore un sogno di libertà: vogliono entrare a far parte della famosa “Band” della città di Brema. Durante il tragitto, si imbattono nei briganti che riusciranno a sconfiggere grazie alla forza della loro amicizia e del sogno che stanno inseguendo; insieme i quattro protagonisti riusciranno a superare ogni ostacolo, diventeranno grandi musicisti e trionferanno esibendosi, di fronte a un grande pubblico, nel più grande concerto della storia del rock and roll. Lo spettacolo mette in risalto diverse tematiche come il valore della libertà e dell’amicizia, la forza della speranza e della volontà che permettono di superare ogni ostacolo per raggiungere un obiettivo

Giovedì 18 Luglio  ore 21 è la volta del Gran varietà “Il manifesto dei burattini” a cura del Teatrino dell’Es.

Varietà di teatro d'animazione musicale e recitato. Lo spettacolo vuole ripercorrere le differenti fasi del teatro di figura e di animazione, attraverso tematiche culturali differenti del nostro secolo. Dedicato al maestro di Vittorio Zanella, Otello Sarzi Madidini. Lo spettacolo si articola di vari momenti, ognuno con tecniche differenti: dalle marionette a filo mosse da un unico animatore ai burattini a guaina, dalla recitazione dialettale e animazione a vista al teatro in nero con oggetti in spugna, dai pupazzi in gommaspugna al mimo a mezzo busto, dalle ombre cinesi su diapositive a dissolvenza incrociata alle marionette a bastone.   

Burattini e Figure in Romagna è una rassegna in rete di teatro di Figura a cura del Drago e coinvolge i comuni di  Bagnacavallo, Borghi Casola Valsenio, Forlì, Forlimpopoli, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, San Mauro Pascoli, San Mauro Mare, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone, Ravenna. Spettacoli per bambini e genitori– ingresso gratuito - programma completo su burattini e figure in Romagna  pagina facebook  e sul sitowww.teatrodeldrago.it  info : 3926664211

La rassegna è organizzata dal Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli di Ravenna, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura la Regione Emilia- Romagna e il Mibact (Ministero per iBeni e le Attività Culturali.)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.