20 giugno 2019 - Cesena, Cronaca, Eventi

Cesena si prepara alla Fiera di San Giovanni con provvedimenti relativi alla mobilità e alla sicurezza

Qui tutte le indicazioni

In attesa delle migliaia di visitatori che arriveranno nel centro storico di Cesena fra il 21 e il 24 giugno, in occasione della Fiera di San Giovanni, scatta una serie di provvedimenti che mirano, da un lato, a favorire la mobilità, e dall’altro a tutelare la sicurezza.

Sosta disabili: 12 posti riservati in piazzale Marconi

Dalle 14 di venerdì 21 giugno alle 7 di mercoledì 26 giugno nel parcheggio di piazzale Marconi, in zona Osservanza, verranno riservati alla sosta per i disabili dodici posti auto, per compensare quelli del centro storico  inagibili durante la Fiera.

Potenziato il servizio di bus navetta

Anche quest’anno, in occasione di Cesena in Fiera, sarà potenziato il servizio delle linee 4 e 6 che collegano i parcheggi scambiatori al centro storico: nelle giornate da venerdì 21 a lunedì 24 giugno, sia la linea 4 (dal parcheggio Ippodromo al centro), sia la linea 6 (dal parcheggio Montefiore al centro) saranno in funzione fino all’una di notte,  garantendo passaggi ogni 15 minuti. Naturalmente, per poter usufruire del servizio ci si dovrà munire, come avviene normalmente, del tagliando emesso dai parcometri collocati nelle due aree di sosta, del costo di 10 centesimi per l’intera giornata.

Si segnala che nelle serata del 21 e del 24 giugno, in occasione delle partite degli Europei Under 21 al Manuzzi, il capolinea del Montefiore sarà spostato in via Spinelli.

Contenitori  di vetro off limits

Bottiglie e altri contenitori di vetro, ma anche  lattine, saranno off limits in centro storico per tutta la durata della Fiera. Sulla base di un’ordinanza sindacale, dalle ore 15 del 21 alle ore 24 del 24 giugno sarà vietata la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e lattine nell’area compresa fra le vie Finali, Carducci, Padre Vicino da Sarsina, Cavallotti, Pacchioni del Tunnel, Canonico Lugaresi, IV Novembre, C. Battisti, Curiel e Mulini. Il divieto è rivolto a pubblici esercizi, negozi, laboratori artigianali alimentari, distributori automatici di bevande ecc. Proibito anche posizionare in luoghi esterni all’esercizio i contenitori per lo smaltimento del vetro e qualsiasi altro oggetto in vetro.

Per il mancato rispetto dell’ordinanza si rischia una multa da 500 euro fino ai 5000 euro.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.