3 gennaio 2019 - Cesena, Economia & Lavoro, Società

Oltre 200 imprenditori di Cesena sono ricorsi al sostegno del Comune

Grazie ai finanziamenti stanziati una boccata d'ossigeno per chi ha avviato un'attività o si è trovato in difficoltà

CESENA - Imprenditori in difficoltà e giovani emergenti: sono 233 le realtà cesenati che, nel 2018, hanno fatto richiesta di accesso agli aiuti messia disposizione dall'amministrazione. Qursti imprenditori hanno potuto contare su contributi a fondo perduto, o su detrazioni fiscali per i primi tre anni di attività, quella che propriamente viene definita "no tax area". Complessivamente l'importo stanziato ammonta a 250 mila euro (ridistribuito in maniera quasi eguale tra contributi e no tax area, ndr.).

 

I NUMERI

Per quanto riguarda i contributi a fondo perduto, aiuti che vanno da un minimo di 500 euro, a un massimo 4.000 euro, calcolati in base ai punteggi ottenuti su numero e tipologia di assunzioni, e sulla superficie dei locali, sono state accolte 122 domande sulle 132 presentate; di queste 19 sono state ammesse con riserva.

Per la ‘no tax area’ – che prevede l’erogazione di un importo pari alle imposte Imu, Tasi, Tari, Cosap e imposta sulla pubblicità, se già pagate – su 101 domande, ne sono state accolte 93, di cui 4 ammesse con riserva.

Da segnalare, anche quest’anno, l’alta percentuale di giovani imprenditori che hanno beneficiato dell’iniziativa: è under 40 il 59,1% dei titolari delle aziende ammesse alla contribuzione per la ‘no tax area’, mentre la percentuale sale al 72,1% se si guarda alle nuove imprese che hanno ottenuto i contributi a fondo perduto.

 

LA SODDISFAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE

“Con questa tranche di finanziamenti – commentano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore allo Sviluppo Economico Lorenzo Zammarchi – superiamo i 2 milioni di euro erogati dal 2014 ad oggi (1.563.671 euro di contributi a fondo perduto e 450.763 euro per la cosiddetta ‘no tax area’) a ben 938 nuove imprese, con un contributo medio di 2.150 euro ad impresa, e sosteniamo l’occupazione di circa 900 fra dipendenti a tempo indeterminato, dipendenti a tempo determinato, apprendisti e collaboratori familiari. Dati che sottolineano l’impegno concreto di questa Amministrazione nel favorire lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali, che per la maggior parte sono avviate da giovani.”

 

“Per il 2019 – proseguono Sindaco e Assessore – sono previsti ulteriori 200mila euro di finanziamenti, che verranno assegnati con un nuovo bando, i cui criteri saranno ridefiniti con il contributo delle Associazioni di Categoria, dei Sindacati e delle forze politiche che compongono il Tavolo Economia e Lavoro, e che ringraziamo per il loro impegno. A questo proposito – concludono Sindaco e Assessore – una novità riguarderà la sicurezza delle imprese. Grazie infatti alla richiesta avanzata da Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e CNA di prevedere aiuti per le aziende che intendono dotarsi di sistemi di videosorveglianza, una parte dei contributi sarà destinata a quelle attività che decideranno di installare nuovi impianti e di collegarli con la centrale operativa della nostra Polizia Municipale, sulla base del protocollo d’intesa già sottoscritto e del Regolamento che sarà operativo da marzo”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.