3 gennaio 2019 - Cesena, Sport

La grande sfida del Sitting Volley Club Cesena

Obiettivo acquistare un pulmino con pedana laterale

CESENA - Si chiama "Tutti a bordo" ed è la nuova iniziativa che il Volley Club  Cesena ha lanciato proprio in questi giorni per finanziare l'acquisto di un pulmino con pedana laterale di sollevamento. Il mezzo si è reso  necessario per favorire il trasporto degli atleti e delle atlete,  
anche con disabilità, e in particolare per i giocatori della squadra  di sitting volley, ovvero la pallavolo da seduti, nuova disciplina paraolimpica per disabili e normodotati. L'obiettivo è quello di raggiungere la cifra di 7.000 euro. Ed è possibile effettuare donazioni a partire da 5 euro.

Il Volley Club Cesena, nel solco delle proprie finalità, non solo agonistiche, ma anche sociali legate all'inclusione, già da tempo ha deciso di affiancare alle 60 squadre che coinvolgono quasi 1.000 giovani dai 6 ai 18 anni, anche un team di sitting volley.

In brevissimo tempo, interpretando proprio lo spirito della disciplina, che si riassume nelle parole di "inclusione", "divertimento" e  
"sport", sono arrivate le adesioni, ma anche i risultati, sia dal punto di vista collettivo, che da quello individuale, come testimonia la convocazione in nazionale di Roberta Pedrelli e lo straordinario 4° posto conquistato con la maglia azzurra al Mondiali disputati la scorsa estate in Olanda.

 

IL PROGETTO SPIEGATO DA COACH TARTAGLIONE

"Dal 2015", racconta l'allenatrice Monica Tartaglione, "abbiamo deciso di aprirci al mondo della disabilità, perché ci siamo resi conto dell'importanza di dedicare tempo a chi non ha la possibilità di fare sport in piedi, inserendo nella nostra attività un corso di sitting volley. Ci alleniamo a Cesena, ma spesso siamo impegnati in lunghe trasferte per partecipare alle gare. Purtroppo, muoverci senza un pulmino attrezzato per il trasporto disabili, rende tutto complicatissimo. Noi siamo dinamici, ma con il sostegno di tutti potremmo spostarci con più facilità e soprattutto con più sicurezza. Chiediamo dunque agli appassionati e agli sportivi della città di contribuire ad acquistare un minibus con la pedana laterale, aiutandoci a... dare gas alle nostre trasferte".

"Il mio invito è quello di aderire a questa nostra iniziativa che va nella direzione del sociale. Speriamo di veder girare presto il pulmino del  
Sitting volley Cesena per le strade della Romagna e non solo", gli fa da eco il presidente della società, Maurizio Morganti.
 

COME DONARE?

È possibile effettuare le donazioni per "Tutti a bordo" contattando la società attraverso i social oppure attraverso questo link 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.