10 agosto 2018 - Cesena, Cronaca

Finanziato da “Spiagge sicure”, al Rubicone 44mila euro dallo Stato per vigilare sulle spiagge

Per potenziare i servizi a contrasto di abusivismo commerciale e reati predatori sotto l’ombrellone

Più ore di servizio, una nuova autovettura e una campagna informativa per scoraggiare l’acquisto di merce da venditori abusivi: è di circa 44mila euro il contributo che la Polizia Municipale dell’Unione Rubicone e Mare riceverà, a sostegno di questi tre obiettivi, dal progetto “Spiagge sicure - Estate 2018”, il plafond da due milioni e 500mila euro dal "Fondo unico giustizia" che il Ministero dell’Interno ha destinato ai 54 comuni rivieraschi che hanno presentato progetti idonei in ambito di sicurezza e contrasto all'abusivismo commerciale. Giovedì 9 agosto, in Prefettura a Forlì, è stato formalmente sottoscritto il protocollo di intesa per questo progetto con il prefetto Fulvio Rocco De Marinis.

“Il bando - spiega il Comandante Alessandro Scarpellini - si rivolgeva a comuni non capoluogo di provincia che si affaccino sul mare, con popolazione sotto i 50mila abitanti e un minimo di 500mila presenze turistiche annue. Gatteo Mare e Savignano avevano i requisiti, perciò ci siamo subito attivati redigendo il progetto poi validato dalla Prefettura di Forlì-Cesena in sede di Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico ed infine approvato dal Dipartimento di Pubblica sicurezza. Siamo così rientrati tra le 54 località i cui progetti sono stati ritenuti idonei e pertanto finanziabili”.

La Pm del Rubicone incassa così 44milaeuro su un importo massimo finanziabile di 50mila. Con questi fondi potranno essere pagate 700 ore aggiuntive di straordinario per gli agenti, che potranno così operare in riviera senza intaccare le ore di servizio previste nei comuni dell'entroterra e della collina. Circa ventimila euro permetteranno l’acquisto di un nuovo automezzo per i pattugliamenti in borghese, mentre i fondi restanti saranno destinati a una campagna informativa, online e offline, per disincentivare l’acquisto di merci da venditori abusivi.

 

I DATI DELL'ABUSIVISMO

E proprio sull’attività in spiaggia la Pm diffonde i primi dati: oltre cento servizi mirati antiabusivismo tra giugno e luglio, che hanno portato a 92 sequestri amministrativi di merce e 21 rinvenimenti di articoli lasciati in spiaggia da venditori fuggiti alla vista degli agenti. Sono state identificate e controllate 518 persone, alcune delle quali accompagnate in ufficio perché sprovviste di documenti.

“Ringraziamo la Pm – commentano il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi e il presidente dell’Unione Rubicone e Mare, nonché sindaco di Savignano, Filippo Giovannini - per questa costante attività di contrasto all’illegalità: sebbene il nostro arenile sia relativamente corto, sviluppandosi per poco più di un km, la densità di turisti è molto alta, con oltre cinquemila persone ogni giorno sotto gli ombrelloni. Già da qualche anno vendite abusive e e reati predatori sono in calo, ma non abbassiamo la guardia, mantenendo un coordinamento stretto fra enti locali e Prefettura, operatori economici, associazioni di categoria”.

“Questo riconoscimento – conclude il sindaco di Borghi Piero Mussoni, che in Unione detiene la delega alla Polizia municipale - sancisce l’efficacia di una strada già intrapresa da oltre un anno nel nostro territorio, con l’intensificazione dei servizi contro l’abusivismo nell’ambito della lotta al degrado urbano. E’ un percorso su cui abbiamo investito che, con questi ulteriori fondi, potrà ulteriormente incrementare i risultati ottenuti in termini di sicurezza e vivibilità”.

La Polizia municipale dell’Unione Rubicone e Mare è chiamata ogni giorno ad operare, con un organico di 30 unità, su cinque comuni tra mare e collina (Savignano, Gatteo, Borghi, Sogliano e Roncofreddo) pattugliando un territorio di oltre 350 kmq che, solo contando i residenti, conta più di 35mila persone, a cui vanno aggiunti i turisti estivi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.