21 giugno 2018 - Cesena, Agenda, Eventi

La città malatestiana si accende a “Cesena in fiera”

Ricco programma di eventi, offerte del cibo, campionaria e tanto altro.

Al via la quattro giorni di Cesena In Fiera (21-24 giugno) omaggio a San Giovanni, santo patrono della città di Cesena. Una ventiseiesima edizione ricca di eventi, spettacoli, proposte del cibo, arte, musica e riscoperta delle tradizioni. Il via ufficiale alla festa è giovedì 21 alle 19 da parte del sindaco Paolo Lucchi in piazza della Libertà, già dalle 15 il centro storico si anima con i suoi sapori, le proposte degli ambulanti, le ultime novità in fatto di quattro ruote, l’artigianato, la campionaria, il punto verde e tanto altro.

 

Tra gli appuntamenti della prima giornata, il salone di Palazzo Ghini (via Uberti 3) alle 21.15 ospita Il reading “Poeti di San Giovanni” a cura del Centro Campo della Stella e della Fondazione Sacro Cuore. La serata si articola in vari interventi. Dapprima il poeta Stefano Simoncelli legge i suoi versi. A seguire, un omaggio a Dino Pieri, con un intervento di Maria Assunta Biondi e le letture di Lorenzo Pieri. Conduce la serata Gianfranco Lauretano.

 

L’assessorato alla Cultura di Cesena nel Chiostro di San Francesco propone “Here we are”, una rassegna di proiezioni ed eventi dedicati a storie di migrazioni. Il programma di giovedì è dedicato alla Giornata internazionale del Rifugiato. Si inizia alle 20 con la Libreria Vivente dei ragazzi del Progetto accoglienza e richiedenti asilo, a cura dell’Asp Cesena. Si prosegue con il cortometraggio “L’incontro” di Michele Mellara e Alessandro Rossi (15’). Al termine, proiezione di “Mediterranea” di Jonas Carpignano. È la storia di un giovane migrante che, per aiutare la propria famiglia, parte dal Burkina Faso per arrivare in Calabria a raccogliere arance. In parallelo alle proiezioni, competano il programma tre esposizioni tematiche: “Hotel Splendid”, mostra fotografica di Andrea Santese, presso il Centro Interculturale “MoviMenti” (via Strinati 59); “Migranti”, scultura in bronzo di Ruudt Wackers (Galleria del Ridotto); “Elo, la memoria dentro”, un’installazione di Rose Podriguez e Anton Roca.

Numerosi anche gli spettacoli. Per la Piazza della Birra e dei Food Truck si esibisce Ring Of The Swing, due ragazze ed un bassista presentano un repertorio Jump, Swing e Manouche (ore 21 in piazza Bufalini). C’è anche la musica degli E45 rock cover (Corte Dandini), cucine e musiche sudamericane nel Villaggio Andino (piazza Aguselli), a cui si aggiungono una serie punti Dj set che animano la festa.

 

Infine una particolarità. Giovedì 21 è una giornata speciale, il solstizio d’estate alle ore 12.07, quando il Sole, entrando nel segno del Cancro, dà il via alla stagione più calda, colorata e vacanziera dell’anno. Il 21 giugno, a Cesena, il sole sorge alle ore 05.28 e tramonta alle 20.56: è il giorno più lungo dell’anno, perché dura 15 ore e 28 minuti. Al di là di questi dettagli, il solstizio d’estate, ieri come oggi, rappresenta un passaggio fondamentale per il mondo agricolo: segna il periodo del raccolto. Questa data era celebrata anche in antiche civiltà. “Il sole che si ferma”, in passato, suscitava timori, incertezze, speranze e domande sul futuro. Da qui, il ricorso a riti e superstizioni ed il fascino magico della notte di San Giovanni, dei suoi assetti astrali e delle tradizioni divinatorie. Proprio la notte di San Giovanni, per l’influenza degli astri, è ritenuta la più propizia per la raccolta di erbe curative e delle noci per fare un buon Nocino.

 

Per il ventiquattresimo anno, Cesena in Fiera invita alle Vie della Magia con cartomanti, oroscopi, speziali, bottegai, artisti, musici e cibi di strada: un percorso che si snoda in Piazza Amendola e nei vicoli vicini. Le cartomanti, con i loro sapienti tarocchi, sono disposte in via Righi, via Albizzi e via della Pescheria, tutte le sere dalle 18.

All’ingresso della Piazza, un artigiano speciale inventa suoni ed emozioni fatti di ceramica: è Fabiano Sportelli con i suoi fischietti creativi.

Al centro della Piazza, la notte del 23 giugno dalle ore 18, la Confraternita della Fenice racconta le storie delle Streghe ad San Zvan: antichi misteri, erbe magiche, amuleti, incantesimi e riti beneaugurali. Ma anche stregoneria, inquisizione, processi e roghi. Insomma, tutto il sapere su quel magico mondo.

La mostra “Magia dell’Arte Manuale”, allestita dall’Associazione Animanigramma, si trova in Via Verzaglia e Via Strinati. Su piccoli banchetti, giovani artisti portano la loro arte in strada per mostrare come la materia, attraverso la fantasia, si trasforma in oggetti unici ed originali, capaci di regalare un’emozione.

Le Vie della Magia è un’iniziativa organizzata con la Sezione Femminile della Croce Rossa di Cesena, un drappello di signore, moderne fattucchiere, che manipolando aglio, lavanda e grano, creano deliziose composizioni, offerte a scopo benefico.

 

Informazioni:

Cesena Fiera – 0547 317435 – www.cesenafiera.com

Blu Nautilus – 0541 53294 (8.30/14) – www.blunautilus.it

Ufficio IAT – 0547 356327 –www.comune.cesena.fc.t/cesena/turismo

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.