13 marzo 2018 - Cesena, Cronaca, Politica, Sanità

Nel centro fibrosi cistica dell’ospedale Bufalini di Cesena manca una figura di riferimento per i pazienti adulti

La denuncia è di Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale della Lega Nord

CESENA - “Nel centro fibrosi cistica dell’ospedale Bufalini di Cesena manca una figura di riferimento per i pazienti adulti”. La denuncia, attraverso un’interpellanza discussa nel primo pomeriggio in Assemblea legislativa, arriva da Massimiliano Pompignoli della Lega nord, che parla di “carenze su assistenza e qualità delle cure”.

 

Per il consigliere la situazione è “grave e da approfondire”. Pompignoli chiede anche più trasparenza sulla gestione dei fondi riservati a Cesena per progetti di ricerca collegati a questa malattia. A rispondere, in Aula, è l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, rilevando che “nell’ultimo trimestre 2017 si sono verificate delle problematiche determinate dalle cessazioni dal servizio di specialisti infettivologi: l’Ausl Romagna ha pertanto deciso di individuare un medico infettivo per il centro cesenate”.

 

L’assessore ricorda anche che “all’Ausl Romagna è stato assegnato un finanziamento pari a 239.767 euro per la realizzazione di due progetti di ricerca approvati dal ministero della Saluta, su screening neonatale e su status nutrizionale in pazienti affetti da fibrosi cistica”. (Cristian Casali)
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.