20 febbraio 2018 - Cesena, Cronaca

"Vaxxed", al cinema Eliseo la proiezione raddoppia

In tanti per vedere il film che ipotizza un legame tra vaccini e autismo

Non solo è stato visto, ma la proiezione è raddoppiata.

Tanta era la gente in fila lunedì al cinema Eliseo di Cesena per vedere "Vaxxed", il documentario di Andrew Wakefield che ipotizza un legame tra vaccini e autismo, la cui visione è stata organizzata dal gruppo Macro di Cesena, che è stato necessario programmaene una seconda visione.

Nei giorni scorsi l'ammnistrazione comunale, attraverso il sindaco Paolo Lucchi, aveva tentato di bloccarne la proiezione parlando di "film privo di qualsiasi riferimento scientifico" e di una scelta "in contrasto con l'auspicabile diffusione di una solida cultura della prevenzione volta alla tutela della salute collettiva".

La direzione del cinema Eliseo, da parte sua, si era limitata a ribadire che aveva solo affittato la sala, senza entrare nel merito dell'opera e senza dare giudizi.

Giorgio Gustavo Rosso, editore di Macro – che venticinque anni fa lottò perché suo figlio, non vaccinato e rifiutato dalla scuola in seconda elementare, potesse ritornarvi – nel presentare il film ha detto: "Non vi dico di credere o di non credere a quello che vedrete, ma di studiare: se credete senza aver capito, la vostra una credenza dalla forza limitata che sarà facile alle pressioni di ogni tipo".

Il ricavato della serata finanzierà la traduzione del libro "Vaccines & Autoimmunity" curato da Yehuda Shoenfeld, Nancy Agmon-Levin e Lucija Tomljenovic: un libro che raccoglie 37 studi scientifici condotti da 77 autorevoli ricercatori di tutto il mondo i quali mettono in evidenza come gli adiuvanti presenti nei vaccini possano essere causa di diverse patologie autoimmuni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.