20 agosto 2017 - Cesena, Cronaca

Trovati in possesso di videocamera, i-phone e telefonini

Denunciati due marocchini

La mattina di venerdì 18 agosto, agenti di Polizia Municipale dell'Unità Antidegrado (Servizio associato delle polizie municipali di Cesenatico e dell'Unione Rubicone e mare) in servizio di pattuglia, si sono recati presso uno dei vari luoghi del territorio tenuti monitorati perché oggetto di segnalazioni dei cittadini.

Si sono recati nei pressi di un edificio in costruzione (cantiere però fermo da tempo), ubicato nella prima periferia di Savignano sul Rubicone, spesso frequentato da sbandati e personaggi vari. Al loro arrivo gli agenti hanno notato due giovani uscire dai seminterrati del caseggiato e allontanarsi. Subito inseguiti e raggiunti, sono stati identificati in E.N. 18 anni e in S.A. 18 anni, entrambi cittadini marocchini residenti nel milanese ma di fatto senza fissa dimora.
Notando il nervosismo dei due e la malsopportazione al controllo, sono stati perquisiti trovando loro addosso una videocamera digitale, un ipod e alcuni smartphone, nonché un martelletto frangicristalli. Guardando le immagini registrate nella videocamera, gli agenti hanno appurato che vi erano filmati di una famiglia di lingua tedesca in vacanza registrati il giorno prima; hanno riconosciuto inoltre negli sfondi i luoghi di Gabicce monte, di Monte San Bartolo e di un campeggio di Gabicce mare.
Preso contatto col titolare del campeggio, gli agenti hanno appurato che una famiglia austriaca lì in vacanza aveva subíto, giusto la sera prima, il furto di alcuni oggetti (tra cui telefoni e una videocamera) dalla propria auto, a cui era stato rotto un finestrino.
I derubati hanno raggiunto il comando della polizia municipale, dove hanno riconosciuto come propria la refurtiva trovata addosso ai due giovani marocchini, hanno sporto denuncia e sono infine rientrati in possesso dei loro beni complimentandosi con gli agenti.
I due giovani, già noti, sono stati di conseguenza sottoposti a fermo di indiziato di delitto e portati in carcere a disposizione del pubblico ministero, dottoressa Federica Messina, per l'udienza di convalida, che si è tenuta la mattina di sabato 19 agosto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.