21 dicembre 2016 - Cesena, Cultura, Politica

A Savignano il primo sindaco dei ragazzi è Giovanni Rossi

Lo studente dodicenne della 2°G della scuola media Giulio Cesare ha raccolto più preferenze nella prima tornata elettorale

E' Giovanni Rossi il primo “sindaco dei ragazzi” della storia di Savignano sul Rubicone: lo studente dodicenne della seconda G della scuola media Giulio Cesare è lo studente che ha raccolto più preferenze nella prima “tornata elettorale” savignanese per l'elezione del Consiglio comunale dei ragazzi. In collaborazione con l'istituto comprensivo il Comune ha infatti scelto di istituire questo organo di partecipazione per i ragazzi dai 9 ai 12 anni, dove i cittadini più giovani possano esprimere le proprie opinioni imparando a confrontarsi nel rispetto delle regole e collaborando per migliorare la città. Giovanni è stato quindi proclamato primo cittadino junior durante la seduta di insediamento di mercoledì 21 dicembre in sala Allende, a cui hanno partecipato tutte e cinque le classi coinvolte, le insegnanti, la giunta comunale e tanti genitori e nonni emozionati.

 

La fibrillazione è stata tanta, anche per gli adulti: i giovani consiglieri sono saliti sul palco coordinati dal presidente del consiglio comunale Lorenzo Silvagni per una seduta di insediamento in piena regola, con tanto di convalida degli eletti, giuramento del sindaco e consegna della fascia tricolore da parte del sindaco senior Filippo Giovannini, che ha “tenuto a battesimo” l'iniziativa insieme al dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo Domenico Guarracino. Seguendo - come da protocollo - l'ordine del giorno ufficiale è poi seguita la nomina di vicesindaco (Mattia Vitali) e capigruppo, ossia i quattro referenti per le aree di intervento del consiglio junior: Gabriele Baiocchi per l'Ambiente, Federico Tondo per scuola e cultura, Alfredo Torroni per Sport e tempo libero e Diego Martucci per Cittadinanza attiva e solidarietà. A far parte dei consiglio sono quindi Alfredo Torroni, Viola Lombardi e Sara Della Vittoria della prima G “Giulio Cesare”, Giovanni Rossi, Diego Martucci e Samuele Maria Auletta della seconda G “Giulio Cesare”, Federico Tondo, Tommaso Rollo, Silvia Bernocchi della quinta A “Dante Alighieri”, Mattia Vitali, Rebecca David, Omar Ayach della quinta B “Dante Alighieri” e Gabriele Baiocchi, Viki Moretti e Viola Paolucci della quinta “Rodari” di Fiumicino. Con loro anche i supplenti, pronti a sostituire gli eletti in caso di assenza: Emanuele Silvi (prima G), Simon Lazzari (seconda G), Gabriele Decarli (quinta A), Angela Ferraro (quinta B) e Simone La Salvia (quinta Rodari).

 

Assegnati gli incarichi, i consiglieri hanno poi votato il logo che contraddistinguerà l'operato del consiglio: ogni classe ha infatti elaborato alcune coloratissime proposte grafiche, creando una rosa di quindici progetti. Le elezioni del Consiglio comunale dei ragazzi si svolgeranno poi ogni anno: per far vivere l'esperienza al maggior numero di ragazzi possibile ogni consigliere potrà essere eletto al massimo due volte consecutive, ma solo se nella sua classe non ci saranno altri candidati.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.