6 dicembre 2016 - Cesena, Cultura, Arte

Al ristorante Da Ghigo arriva la "Collettiva personale" di Morof

L'artista, noto tatuatore, ritrae supereroi, volti rinascimentali e animali fantastici

CESENA - Supereroi, animali straordinari e icone rinascimentali rivisitate. Sono gli elementi principali della mostra di Fabio Moro, in arte Morof, che verrà inaugurata l'8 dicembre all'osteria Da Ghigo a Cesena. Tre figure differenti che rappresentano altrettanti percorsi tematici toccati dall'artista negli anni. Per questo si chiama Collettiva personale, l'osservatore troverà tre anime diverse, come fosse di fronte all'opera di diversi artisti. In realtà sono frutto dell'estro di Fabio Moro, artista che per sbaglio fa i tatuaggi, come recita anche il sottotitolo della mostra. 

 

BIOGRAFIA

 

"Mi sento prima artista e poi tatuatore – dichiara Morof – e spesso mi piace passare da un ambito all'altro, mescolare linguaggi, fare esperimenti."

Nato nel 1972 nella provincia campana, Morof dal 2004 vive e lavora a Genova. Si diploma all'Accademia di Belle Arti di Napoli, in scenografia. Dal 1997 intraprende da autodidatta l'arte del tatuaggio, sviluppando nel corso degli anni uno stile unico ed individuale. La sua ricerca artistica si sviluppa sia sul corpo che sulla tela. Fondamentale è stato l'incontro con Herbet Hoffman tatuatore e fotografo, riconosciuto indiscutibilmente come uno tra i capo scuola nel mondo del tatuaggio occidentale. Morof partecipa alle principali tattoo convention europee,collabora con diversi studi di tatuaggi. I suoi lavori su pelle e su tela sono pubblicati in Color Tattoo art di Marisa Kakoulas, edito Reuss, che seleziona i migliori tatuatori di tutto il mondo e ha scelto Morof come unico rappresentante italiano del genere.

 

OPERE E TEMI IN MOSTRA

 

Nella serie "Supereroi" Morof umanizza i personaggi ben impressi nell'immaginario collettivo, con tocco infantile, e li rende soggetti a tutti i cambiamenti che possono capitare agli essere umani, come ingrassare, invecchiare, diventare alcolizzati. "Il mio supereroe – spiega Morof – è l'uomo di tutti i giorni, che affronta il proprio destino a viso aperto, così come le contraddizioni della vita. Quanti Batman ci sono fuori da qui? Quanti Hulk?"

 

"La serie "Animali disegnati con la mano sinistra" – spiega Morof – è nata facendo un elenco di animali differenti, più o meno conosciuti." Partendo dal suono del loro nome, l'artista ha disegnato uno schizzo in bianco nero, con la mano sinistra, senza neanche saper in alcuni casi come fosse realmente l'animale rappresentato. La scelta della sinistra, pur essendo destrorso, è dovuta al fatto che il disegno appare molto più infantile, un aspetto che caratterizza l'arte di Morof.

 

La produzione recente di Morof si sviluppa nell'incontro con l'età del Tardo Gotico e del Rinascimento. Le opere realizzate a pastello in acrilico su tela, ricalcano in modo attento i capolavori di alcuni maestri di quell'epoca, come Mantegna, Masaccio, Raffaello e Piero della Francesca. Il tutto filtrato attraverso il suo stile personale, come sempre ironico, connotato da un tratto veloce, prossimo all'illustrazione. E' nata così la serie definita "Rinasci-morof".

 

Per l'occasione, il ristorante sarà aperto il giovedì e festeggerà l'apertura della mostra con un aperitivo a buffet dalle 18 alle 22 e selezione musicale del dj Antonio Fabbri.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.