3 dicembre 2016 - Cesena, Cronaca, Brevi

Abuso di metodi di correzione a Cesenatico

Denunciata un'insegnante di scuola primaria

I militari della Stazione di Cesenatico (FC), a conclusione di delicate e prolungate indagini, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di abuso dei mezzi di correzione o di disciplina un’insegnante di scuola primaria, quarantaquattrenne, incensurata, residente in città ed in servizio presso un istituto scolastico di questo centro.

Nel corso delle indagini è emerso che in più occasioni, nel corso dell’anno scolastico 2014/2015, la stessa abusava dei mezzi di correzione ai danni di un alunno, che oggi ha 11 anni, affetto da una specifica patologia medica e da disturbi di apprendimento, a lei affidato per ragioni di istruzione. In particolare, in più occasioni, ricostruite nei loro dettagli dai militari operanti, nel rimproverarlo, faceva riferimento in modo sprezzante ed improprio al suo stato di salute, dicendo che “non aveva un infarto” e che quindi non poteva comportarsi come voleva, lo mortificava ripetutamente dandogli dell’”asino”, lo minacciava che, ove non si fosse presentato alle sue lezioni, sarebbero intervenuti i Carabinieri ed avrebbero arrestato i genitori e, in un giorno in particolare,  lo allontanava dalla lezione, lasciandolo per circa un’ora da solo nello spogliatoio della palestra. L’effetto è stato quello di cagionare all’alunno uno stato di perdurante turbamento emotivo, acuito dallo stato di svantaggio dovuto alle proprie condizioni psico-fisiche, ed un conseguente pericolo per l’equilibrio psichico dello stesso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.