28 luglio 2016 - Cesena, Cultura, Eventi, Società, Sport

Trentaseiesimo della Strage di Bologna, sabato 30 luglio a Cesena il passaggio della staffetta della memoria

CESENA. Anche quest’anno farà tappa a Cesena la staffetta podistica "Per non dimenticare il 2 agosto 1980", che per la trentaseiesima volta attraverserà il territorio romagnolo, partendo dalla Repubblica di San Marino per arrivare a Bologna e testimoniare così il ricordo delle vittime della strage alla Stazione di Bologna.

L’appuntamento è per sabato 30 luglio. La parte cesenate della corsa partirà dal giardino "Caduti del 2 agosto" (zona Bianconero) intorno alle ore 14.50 e si snoderà per circa 13 km, fino al bivio della Panighina. I più allenati potranno unirsi ai podisti di Bertinoro e proseguire con loro fino alla Colonna dell’ospitalità.

La partecipazione è aperta a tutti: per unirsi alla staffetta basterà presentarsi nell'area di partenza poco prima dell’orario fissato per il via. Come sottolineano gli organizzatori, non bisogna preoccuparsi della velocità, perché i più veloci si adatteranno al ritmo di chi va piano.

Al nastro di partenza ci sarà anche il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi che dichiara: “È un appuntamento a cui tengo particolarmente, perché vuole essere il segno tangibile che la memoria condivisa di quel tragico attentato è ancora viva, richiamandoci all’impegno per opporci a una simile violenza. Un impegno che purtroppo oggi appare più attuale e necessario che mai.

L'iniziativa - come ricorda Elio Berardi, che da 36 anni (la prima edizione si svolse nel luglio 1981) si occupa dell'organizzazione della tratta cesenate - è promossa dal Coordinamento Staffette podistiche per Bologna.

 

Per informazioni si può contattare Elio Berardi, tel. 340 6214952

 

Ufficio Stampa del Comune di Cesena

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.