19 marzo 2016 - Cesena, Politica

Buda verso il bis, la posizione degli alleati

Ecco perchè scegliere Roberto Buda

CESENATICO - L’entusiasmo non manca e la squadra al momento sembra coesa e determinata. Alla conferenza stampa di presentazione di Roberto Buda prendono la parola tutti, partiti e lista civica che sosterranno il sindaco uscente nell’imminente campagna elettorale.

 

“Siamo ancora qui perché le scelte politiche di un’amministrazione si concretizzano in 2 mandati e non solo in uno – dichiara l’onorevole Palmizio (FI) -  Almeno qui in Emilia Romagna salvo piccoli screzi dovuti ad alcuni personalismi siamo tutti uniti. Non chiediamo nulla al Sindaco se non alcuni punti programmatici. Vogliamo una Cesenatico caratterizzata dalla bellezza, una bellezza che deve essere coltivata. Per noi Buda è la persona giusta perché un uomo libero e per noi il Sindaco deve essere una persona libera”.

Più aggressivo Francesco Minutillo (FDI) che dopo aver manifestato la propria stima a Roberto Buda attacca frontalmente il candidato del PD: “Gozzoli un bamboccione proposto dal PD per mettere le mani negli affari di Cesenatico”. Sul programma della futura squadra Minutillo azzarda: “Ci sarà un pochino più di destra in un programma di governo che avrà caratteristiche a noi care. Metteremo freno al malcostume di distribuire profughi nei comuni”.

Anche il segretario dell’UDC Andrea Pasini ha manifestato tutta la sua fiducia a Buda: “Da cinque anni a questa parte tanto è stato fatto. Anche le forze moderate hanno scelto il bene della città. I cittadini hanno apprezzato il lavoro di questa amministrazione”. L’esponente dell’Unione di Centro non manca, tuttavia di lanciare una frecciatina a Buda e al suo staff, esortandoli ad una comunicazione più efficace: “Sia fatta un’azione di verità nei prossimi giorni: si dica quello che è stato fatto. Lo avete raccontato poco. Avete davanti due mesi per farlo per spiegare quanto di buono avete fatto. Siamo consci che quella che si prospetta sarà una campagna elettorale difficilissima e strumentalizzata”.

Morrone, segretario della Lega Nord Romagna non nasconde i dissapori e le controversie del passato ma non parla di rotture ma di discussioni costruttive e sempre in ottica positiva. “Dopo diversi anni si è governato bene. Sono stati fatti degli errori, questo è chiaro, ma qui non ci sono diktat: qui ci sono discussioni vere e proprie. Noi non siamo il Pd dove si è costretti ad alzare la manina e votare a testa china. Sfido chiunque ad andare a governare un territorio dopo 60 anni di sinistra senza sbagliare qualcosa”. L’esponente del Carroccio attacca la sinistra frontalmente specie sulle riforme istituzionali. “La sinistra tiene per il collo le amministrazioni. Dell’Area Vasta so chi sono i dirigenti ma non i compiti. Prima scelgono i dirigenti, poi assegnano le competenze. La sinistra tiene per il collo le amministrazioni obbligando i comuni sono sul lastrico”.
Anche sui migranti non ci va giù leggero il Segretario leghista: “Siamo contro l'accoglimento in questo modo dei clandestini, perché l’80% dei migranti sono clandestini”, e ancora, “Se un Sindaco non vuole sul territorio i migranti, viene bypassato. Questo grazie ad un Ministro dell’Interno come Alfano”.

Da ultimo, ma non in ordine di importanza, Lella Bertolozzi, portavoce della “Lista Civica Per Buda Sindaco” che racconta: “la nostra è una lista formata da cittadini decisa a sostenere Roberto perché condividiamo il programma e apprezziamo l’integrità morale e la sincerità di questo Sindaco. Con noi ci sono alcuni ex amministratori uscenti. Non è stato facile scegliere di far parte di una lista ma non potevamo tirarci indietro. Siamo orgogliosi e vogliamo camminare insieme per Cesenatico”.

 

Enrico Samorì

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.