24 ottobre 2015 - Cesena, Cronaca, Politica

Sbronzo e drogato esce di strada e ammacca le auto in sosta

Il commento del Sindaco Lucchi: “Episodio preoccupante”

CESENA. Poco dopo mezzanotte, ha perso il controllo della sua Fiat Punto, sbandando e danneggiando così quattro auto regolarmente parcheggiate lungo la strada. È accaduto alcune sere fa in via Cervese.

Evidente la dinamica dell’incidente, un po’ meno la causa. E per questo la Polizia Municipale di Cesena - Montiano ha voluto vederci chiaro, approfondendo le indagini.

 

Trasportato al Pronto Soccorso per accertamenti, il conducente della Fiat Punto - un ravennate di 48 anni - è stato sottoposto alle analisi del sangue e i risultati ha spiegato l’inspiegabile incidente: l’uomo infatti è risultato con un tasso alcol emico più di 5 volte superiore al limite consentito. In altre parole, era ubriaco.

Ma le disavventure del ravennate non sono finite qui. Infatti la Polizia Municipale, nel prelevare i documenti del suo veicolo, ha scoperto nel cruscotto 7,25 grammi di anfetamina. Le analisi svolte presso l’Università di Ferrara hanno confermato che si trattava della droga detta in gergo “speed”. Questa sostanza porta spesso ad aritmie, alterazione dei ritmi circadiani e sviluppo di atteggiamenti di tipo psicotico, quali manie di persecuzione, ossessioni e comportamenti aggressivi; un suo uso cronico può provocare fenomeni simili a un attacco schizofrenico acuto e, in caso di sovradosaggio può portare al collasso, anche con esiti fatali.

Con il quantitativo sequestrato dalla PM si potevano fare ben 10 dosi.

 

Il quarantottenne ravennate quindi è stato non solo denunciato per guida in stato di ebbrezza, con tutte le conseguenze del caso, ma anche accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nei guai anche il vicino di casa che gli aveva prestato la macchina.

 

“Si tratta di un episodio molto preoccupante – sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi -. La guida in stato di ebbrezza, di per sé già molto pericolosa, si unisce, infatti, a un caso ben più grave. La droga sequestrata è una di quelle dagli effetti più devastanti e, purtroppo, si sta diffondendo con allarmante facilità. Le forze dell’ordine si impegnano al massimo per combattere il fenomeno, ma occorre la vigilanza di tutti, prima di tutto per far comprendere i rischi che si corrono”.

 

Ufficio Stampa del Comune di Cesena

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.