8 agosto 2015 - Cesena, Cronaca, Economia & Lavoro

Stanziati 800mila euro per il miglioramento energetico delle case popolari

CESENA. Oltre 800mila euro per la manutenzione e il miglioramento energetico degli alloggi popolari a Cesena. A tanto ammontano gli interventi sul patrimonio Erp della città del Savio che il Tavolo territoriale di concertazione delle politiche abitative ha inserito nell’elenco delle opere da finanziare con i contributi stanziati dal Programma di recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica varato dalla Regione Emilia Romagna sulla base del Piano del Governo per l’emergenza abitativa.

“Gli 800mila euro degli interventi cesenati – specificano il Sindaco Paolo Lucchi, il Vicesindaco Carlo Battistini e l’Assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti - fanno parte del budget complessivo di circa 3 milioni di euro assegnati alla Provincia di Forlì – Cesena, secondo la ripartizione già definita dalla Regione. I contributi a disposizione si riferiscono a due diversi bandi di finanziamento. Il primo è dedicato a interventi di recupero fino a 15mila euro, in modo da rendere prontamente disponibili alloggi sfitti perché in attesa di manutenzione. Il secondo, invece, mette a disposizioni fondi per l’esecuzione di interventi di efficientamento energetico, adeguamento antisismico, superamento delle barriere architettoniche, ecc. Nel quadro dell’emergenza abitativa, che riguarda da vicino il nostro Comune, è di fondamentale importanza anche la possibilità di mantenere al meglio il patrimonio abitativo pubblico. Tra l’altro, l’iter di finanziamento si concluderà molto velocemente, e questo consentirà di mettere mano in fretta alle opere ammesse a contributo”.

Entrando nel dettaglio, sulla prima linea di finanziamento gli interventi ammessi per Cesena sono sedici, per un importo complessivo di poco più di 180mila euro.

Sulla seconda linea di finanziamento, il programma riferito a Cesena comprende tre interventi, per un importo di circa 625mila euro. Nello specifico, le opere riguarderanno una palazzina di 5 alloggi in via Savio, un condominio con 14 appartamenti in piazzetta Saladini e un edificio con 12 appartamenti in piazza Don Vaienti a San Giorgio. Per tutti e tre gli edifici sono previsti lavori per migliorarne l’efficienza energetica, superare le barriere architettoniche, rimuovere le parti edilizie con la preenza di sostanze nocive (ad es. piombo o amianto), sottoporre a manutenzione le parti comuni.

Il Tavolo territoriale di concertazione delle politiche abitative ha provveduto a definire anche gli elenchi degli interventi di riserva, da proporre per il finanziamento in caso di maggiore disponibilità di risorse. Anche in questo caso Cesena è presente con una quindicina di candidature, fra cui spicca – per la seconda linea di finanziamento – quella di riqualificazione energetica e manutenzione straordinaria di un complesso di 18 alloggi in via Mancini, per un importo di 500mila euro.

 

 

Ufficio Stampa del Comune di Cesena

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.