14 maggio 2015 - Cesena, Agenda, Spettacoli, Guida Estate

Il rock è tratto compie vent'anni e si regala Cristina Donà e i Diaframma

SAVIGNANO. Saranno Cristina Donà e i Diaframma i super ospiti della ventesima edizione de “Il rock è tratto”, la “festa della musica” che ogni anno, a inizio estate, fa di Savignano per una notte la capitale della musica live. Sabato 20 giugno il centro storico della città accoglierà tutte le sfumature del rock di oggi e di domani: sul palco con i big ci saranno infatti anche i vincitori del rock contest savignanese che fin dal 1996 coinvolge le band emergenti di tutta Italia.

 

Anche quest'anno, infatti, sono state ben 42 le formazioni in gara: il comitato organizzatore, in base ai brani proposti, ha selezionato le sei band finaliste per le finali di venerdì 15 e 22 maggio presso il Sidro Club (inizio alle 21, ingresso libero). A darsi battaglia nelle due serate saranno i gruppi Homini, Liv Charcot, Ono, Il Reparto Psichiatrico, Niente, Palco numero cinque: ogni gruppo potrà esibirsi per venticinque minuti, eseguendo dal vivo al massimo sei brani. Sarà poi la giuria formata da Piero Mantengoli (Acieloaperto/Retro Pop), Claudio Vitali (Music for People), Alessandro Tiberti (Mescalina), Giaime Barducci (Arci) e Martina Maggio (Uniradio Cesena) a decretare il gruppo vincitore che, oltre ad esibirsi nella serata conclusiva di sabato 20 giugno, si aggiudicherà anche la possibilità di tre giorni di registrazione professionale in studio, grazie alla disponibilità dell'associazione “Music For People”, e un premio di mille euro, offerto dal Comune, da investire nella crescita della propria attività artistica.

 

Sabato 20 giugno la band vincitrice si troverà quindi ad aprire il live della “madrina del rock di matrice mediterranea”: Cristina Donà porta infatti a Savignano il suo tour di lancio dell'album “Così vicini”, frutto di un lungo periodo di lavoro ed esplorazione introspettiva, con dieci nuovi brani scritti insieme a Saverio Lanza che, come per il precedente “Torno a casa a piedi”, ne firma anche la produzione artistica. Alla “svolta intimista” di Cristina si affianca il rock graffiante e puro dei Diaframma. Nati a Firenze a fine anni 70 e ancora in attività dopo alcuni cambi di formazione, i Diaframma arrivano a “Il rock è tratto” guidati dal chitarrista e autore Federico Fiumani, perno della formazione fin dagli esordi.

 

In questa ventesima edizione Cristina Donà e i Diaframma vanno ad arricchire ulteriormente il già lungo parterre di big che negli anni hanno fatto tappa a Savignano per “Il rock è tratto”, tra cui Elio e le storie tese, Max Gazzé, Niccolò Fabi, Samuele Bersani, Nada, Quintorigo, Marlene Kuntz, Tre Allegri Ragazzi Morti e Afterhours. Info su www.ilrocketratto.tumblr.com, www.facebook.com/ilrocketratto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.