14 aprile 2015 - Cesena, Cultura, Società

Savignano dice no alla violenza sulle donne con l'iniziativa “Scarpette rosse”

SAVIGNANO. Sarà una colorata carovana domenicale lungo le vie centrali di Savignano, per dare voce alle donne, raccontare i loro percorsi e dire basta alle violenze di cui ogni giorno sono ancora vittime: domenica 19 aprile l'associazione “Il richiamo”, in collaborazione con il Comune, dà vita a “Scarpette rosse”, una camminata per e con le donne nel centro storico della città, per tenere alta l'attenzione sul fenomeno della violenza di genere, di drammatica attualità anche nei nostri territori. Per dare vita a un vero percorso a tappe le volontarie dell'associazione hanno scelto di ripercorrere le vicissitudine di Dorothy, la protagonista de “Il mago di Oz”, utilizzando la fiaba come metafora del cammino evolutivo che porta ogni bimba a diventare donna. Le “scarpette rosse” a cui fa riferimento il titolo sono quindi sia le calzature indossate dalla dolce Dorothy sia il simbolo scelto, a livello mondiale, per dire basta, attraverso un'immagine forte ed evocativa, al dramma del femminicidio.

 

Il corteo seguirà quindi Dorothy, che altro non è se non simbolo delle donne, in un percorso di crescita personale e sociale. Alle 15 si partirà, a piedi, da piazza Falcone, per giungere insieme al parco Don Riccardo e incontrare lo spaventapasseri: questo primo personaggio metterà in discussione le certezze dell'infanzia, stimolando Dorothy - e di riflesso ogni donna - a pensare sé stessa in un modo nuovo, più adulto e consapevole.

 

Percorrendo poi insieme il ponte romano sul Rubicone si raggiungerà la Biblioteca dei ragazzi in corso Vendemini, dove ad attendere il corteo ci sarà l'Uomo di latta, emblema di cuore ed emozioni, che la condurrà alla scoperta del sentimento. Poco più in là, in piazza Borghesi, il terzo incontro sarà con il Leone, a rappresentare il coraggio di agire e, di conseguenza, il rapporto con le proprie emozioni e la propria relazione con l'Altro. L'arrivo al Borgo della Madonna Rossa, al termine di corso Perticari, permetterà infine di incontrare il Mago di Oz, per rivelare quelle che sono le potenzialità nascoste a cui ogni donna può dare voce trovando consapevolmente i propri “ruoli nel mondo”. Il pomeriggio insieme terminerà poi con l'aperitivo letterario al Green Bar, con poesie e riflessioni di Valentino Bellucci, tratte dal suo libro "L'estasi e le pietre".

 

“Dorothy - spiegano le organizzatrici - è quindi tutte noi, che con le scarpette rosse ai piedi rappresentiamo tutte quelle donne che ogni giorno versano il loro sangue per mano dei propri padri, mariti, ex compagni. Il rosso simboleggia la violenza, il sangue e allo stesso tempo l'Amore, con le scarpe a rappresentare il percorso di ogni singola donna verso la libertà dalla violenza. Ognuna con la sua personale storia, ma tutte a costruire insieme un percorso comune”. Info 333 5250027, ilrichiamo4@gmail.com,associazioneilrichiamo.com

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.