23 marzo 2015 - Cesena, Società

Venti mila euro dal Comune ad associazioni del territorio

CESENA - Un giornale interamente realizzato da giornalisti in erba, una ludoteca per imparare la scienza giocando, un percorso per imparare a contrastare lo spreco alimentare, un festival musicale dedicato agli artisti ‘indie’ del territorio: questi sono alcuni dei 9  progetti che riceveranno i contributi messi a disposizione dal Comune di Cesena per sostenere le attività rivolte ai giovani promosse da Associazioni e Organizzazioni di Volontariato.

 

Il bando, pubblicato nel dicembre 2014, ha messo a disposizione 20mila euro, suddivisi per tre specifici ambiti di intervento

Al bando hanno risposto 18 enti, che hanno presentato un totale di 22 progetti. Di questi, 8  progetti si riferivano all’ambito “Utilità sociale e impegno civile”, 7 all’ambito “Creatività ed espressività”, infine altri 7 al “Supporto alla popolazione studentesca universitaria”.

 

Al termine del percorso di selezione sono state individuate 9 idee progettuali che si sono particolarmente distinte per la capacità di rispondere alle esigenze dei giovani che per questo sono state ammesse a contributo.

 

Dei progetti vincitori 5 appartengono alla categoria “Utilità sociale e impegno civile”. Si tratta dei progetti:

  •  
  • Corriere dei ragazzi proposto da Famiglie in 3D. Si tratta di un giornalino dei giovani residenti a Borello e Bora. Da questa attività, portata avanti dai ragazzi con il coinvolgimento di tutta la comunità locale, si diramano alcune iniziative collaterali (cineforum, feste, laboratori, gita all’Expo 2015) che ne sottolineano ulteriormente la valenza aggregativo/culturale.
  • Experimentarium Cesena, proposto da VIATERREA: il progetto prevede di costituire un Junior Fab lab e una ludoteca delle scienze, azioni dedicate ai giovani dai 12 ai 17 anni con l’obiettivo di coinvolgerli in maniera innovativa su temi quali scienza e ricerca, l’attenzione al laboratorio ambientale e culturale e lo sviluppo sostenibile. Experimentarium si basa su divertenti attività di ricerca, laboratori e corsi, fornisce competenze di biologia (bioteconologie e agro ecologia), elettronica e informatica, (arduino e linux), robotica, disegno 3D e gestione stampa 3D.
  • Alleycat Race proposto da M.I.M. Molecole in Movimento.  Il progetto prevede di coinvolgere i giovani in un percorso su due ruote per le vie della città. Divisi per squadre e seguiti dagli operatori, i ragazzi dovranno pedalare attraverso un percorso che prevede alcune soste in determinati punti caratteristici e/o significativi di Cesena (biblioteca malatestiana, informagiovani, Uniradio, Associazione amici della bici, etc..). Qui, oltre a scoprire servizi e realtà che Cesena propone ai giovani della città, i partecipanti dovranno superare alcune prove di abilità e creatività. L’Alleycat Race prevede anche un monto aggregativo finale con tutti i partecipanti. Il progetto promuove l’educazione ambientale, l’aggregazione, la conoscenza del territorio e i valori dello sport.
  • Donacibo 2015 proposto dal Banco di Solidarietà. In programma incontri nelle scuole del territorio finalizzati a informare e sensibilizzare i giovani su temi quali alimentazione, spreco alimentare, povertà diffusa e valore del dono. Gli incontri hanno anche l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi nelle attività del banco di Solidarietà e li invita a compiere un gesto concreto: donare alcuni alimenti da destinare ai più bisognosi.
  • Dalle E alla A proposto da Arci Cesena. Il progetto è finalizzato all’educazione dei giovani alla sessualità e all'affettività. L’ambito territoriale è quello della frazione di Calisese. Attraverso la collaborazione con l’Associazione Tutt’insieme per la Scuola, il progetto mira a coinvolgere giovani, famiglie e insegnati in una serie di incontri, prevalentemente frontali e gestiti da esperti, sulle tematiche di cui sopra.

 

Due i progetti selezionati per la categoria “Creatività ed espressività”:

  • Integr-arti, proposto da Michelangelo APS. Il progetto prevede di utilizzare l’arte come strumento per l’integrazione e l’aggregazione di giovani (16-25 anni) affetti da problemi psicopatologici. Attraverso incontri incentrati sulla storia dell’arte e interventi artistici di vario genere si intende sviluppare la socializzazione di questi giovani e aumentare il loro livello di integrazione all’interno del tessuto cittadino. 
  • Fanzine - Racconta il tuo Mondo, proposto dall’ Associazione Culturale Barbablù. Il progetto prevede la pubblicazione di una fanzine a cura di una redazione composta da giovani dei Centri di Aggregazione, dai corsi di Fumetto tenuti dall’Associazione Barbablù e da tutta la città. La fanzine e i contenuti saranno ideati e realizzati direttamente da giovani, anche inseguito a partecipazioni a specifiche attività laboratoriali (scrittura, foto, grafica) e a incontri incentrati con autori e esperi di fanzine (gita alla fanzinoteca). La fanzine verrà distribuita sul tutto il territorio cittadino, anche cercando collaborazioni con edicole e altri soggetti commerciali.

 

Due, infine anche i progetti selezionati per la categoria “Supporto alla popolazione studentesca universitaria”. Si tratta di:

  • Uniradio Music Festival proposto da Universitari Cesena. E’ un Festival musicale organizzato da Uniradio Cesena. All’Ex Macello si terranno serate con band e singoli artisti del panorama indipendente locale e non. Alle serate verranno invitate anche le associazioni del territorio per promuovere idee, valori e i progetti che portano avanti.

Chiude l’elenco un progetto dedicato al tema della gastronomia, proposto dall’Associazione  Studentesca Cesena Underground. Il progetto prevede di organizzare momenti culinari dedicati alla popolazione universitaria. Le attività si concretizzano in corsi di cucina sulla tradizione romagnola, così da diffondere la cultura locale e farla conoscere agli studenti che vengono a studiare a Cesena da tutte le parti d’Italia (e d’Europa). 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.