11 marzo 2015 - Cesena, Economia & Lavoro

Fatturazione elettronica, ieri incontro a Cesena

Per la Camera di Commercio sarà una rivoluzione positiva per le PMI che offrono servizi alle Pubbliche Amministrazioni

FORLI' / CESENA - Fatturazione elettronica, questo il tema al centro dell’incontro informativo svoltosi ieri a Cesena organizzato da Camera di Commercio di Forlì-Cesena e Comune in collaborazione con i rappresentanti dell’Associazione Digital Champions, promosso dall’Agenzia per l’Italia Digitale e Unioncamere nazionale.

 

Dal 31 marzo prossimo, infatti, scatta l’obbligo di fatturazione elettronica per le imprese che forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione. Si tratta di un obbligo di legge che cambierà radicalmente – e in meglio – i rapporti tra Pa e fornitori, consentendo al sistema Paese di crescere in consapevolezza e controllo della spesa pubblica e alle piccole e medie imprese di scoprire l’efficienza del digitale, la semplicità della procedura e di risparmiare una cifra media annua che l’Agenzia per l’Italia Digitale stima in  circa 500 euro.

 

Per presentare agli operatori economici questa innovazione, i 110 Digital Champions italiani insieme alle Camere di commercio hanno organizzato eventi informativi che si sono svolti nella maggior parte delle strutture camerali italiane, sedi ideali per l’incontro con il sistema produttivo, considerato anche che il sistema camerale ha fatto dell’utilizzo delle nuove tecnologie e della semplificazione una delle principali linee di azione.

 

Al servizio si accede previo riconoscimento del titolare dell’impresa tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), strumento introdotto dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) per l’accesso telematico ai servizi della PA, consentendo la compilazione del documento contabile, l’individuazione della PA destinataria, la firma digitale, l’invio e relativa conservazione a norma.

 

Nel corso degli ultimi anni la Camera di commercio di Forlì-Cesena ha già rilasciato agli imprenditori un numero rilevante di CNS e di certificati di firma digitale ed è a disposizione di quanti ne fossero ancora sprovvisti, i quali potranno ottenerli prenotandosi ai numeri: Sede di Forlì: 0543-713456; Sede di Cesena: 0543-713290.

 

Codice Univoco identificativo

La Camera di Commercio informa gli operatori economici che emettono fatture a suo carico che è di fondamentale importanza, in fase di compilazione della fattura elettronica, l’inserimento del Codice Univoco identificativo dell’Ufficio destinatario di fattura elettronica, che per la Camera di Commercio di Forlì-Cesena è N2CPOZ.

Il codice è pubblicato sul sito camerale www.fc.camcom.gov.it, Area Provveditorato e Ragioneria ed è reperibile anche consultando l’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (www.indicepa.gov.it ).

 

Per informazioni

Ufficio Provveditorato - e-mail: ufficio.provveditorato@fc.camcom.it - Tel. 0543.713413 - 713414 - 713406

 

La fatturazione elettronica

La Finanziaria del 2008 impone che ogni fattura destinata alle PA debba essere emessa in formato elettronico in modo da poter transitare per il Sistema di Interscambio nazionale, istituito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e gestito da Sogei S.p.A. (come stabilito dal Decreto del 7 Marzo 2008), attraverso il quale transitano i flussi di documenti contabili tra i fornitori e le Pubbliche Amministrazioni e permette un'importante attività di monitoraggio e controllo delle finanze pubbliche anche per rendere più efficienti i tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione.

 

Il nuovo standard elettronico è regolamentato dal Decreto interministeriale del 3 aprile 2013 numero 55, che oltre a stabilire le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica, ha fissato al 6 giugno 2014 la data di entrata in vigore dell'obbligo di fatturazione elettronica verso i Ministeri, le Agenzie fiscali e gli Enti previdenziali; il Decreto Irpef 2014 ha successivamente fissato al 31 marzo 2015 la scadenza per tutte le altre Pubbliche Amministrazioni, tra cui anche le Camere di Commercio. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.