19 dicembre 2014 - Cesena, Società

Le telecamere della Rai si accendono sul presepe di Roversano

Inaugurato l’8 dicembre, le riprese andranno in onda sabato 27

CESENA -  Il suggestivo presepe di Roversano, con l’intero borgo che fa da cornice alle scene della Natività, sarà uno dei protagonisti dello speciale dedicato ai più bei presepi della Regione che la Rai dell’Emilia Romagna manderà in onda sabato 27 dicembre.

 

Le riprese sono state effettuate nel pomeriggio di giovedì 19 dicembre, con la partecipazione di più della metà degli abitanti della frazione, emozionati e orgogliosi di accogliere le telecamere.

Accompagnato dal Sindaco Paolo Lucchi e dal Presidente del quartiere Valle Savio Edo Nicolini, il giornalista Antonio Farnè – legato a Cesena fin dai tempi della memorabile nevicata del 2012 – ha intervistato alcuni dei fautori del presepe di Roversano:  Romano Casadei, ‘regista’ e coordinatore dell’iniziativa, il parroco di San Carlo don Giovanni Savini, Antonio Ceccaroni, al quale si deve il primo nucleo di statue della Natività di Roversano.

 

Inaugurato l’8 dicembre, alla presenza del Vescovo di Cesena e Sarsina Douglas Regattieri, il presepe di Roversano è arrivato quest’anno alla tredicesima edizione. Partito all’inizio degli anni Duemila con sei statue, a ogni edizione si è arricchito di nuove immagini e di nuovi soggetti: oggi conta ben 86 personaggi, ispirati soprattutto al mondo rurale della metà del secolo scorso. Così, quest’anno sono comparse le figure della piadinara, del raccontastorie e di musicisti popolari come Vittorio Borghesi.

 

“Questo presepe – sottolinea il Sindaco Lucchi – è un bellissimo esempio dell’attaccamento al proprio paese e delle straordinarie capacità espresse dal volontariato. Alla realizzazione di questo evento, infatti, lavorano stabilmente, spinti solo dalla passione e dalla buona volontà, oltre una decina di persone, a cui si aggiungono occasionalmente altri collaboratori. Il risultato è splendido e giustamente la popolarità del presepe di Roversano ha varcato i confini locali, tanto che lo scorso anno è stato visitato da circa 10mila persone. Un successo che sicuramente si replicherà quest’anno e che, magari, crescerà sull’onda dello speciale della Rai”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.