21 settembre 2014 - Cesena, Cultura, Eventi, Società, Spettacoli

Cliciack tutto pronto per la 17esima edizione

Quest'anno in concorso 1300 foto, tra quelle premiate anche le immagini di scena inedite della Grande Bellezza

CESENA - Foto da oscar all'edizione 2014 di Cliciack: da La grande bellezza di Sorrentino, a L’arbitro, si prospetta un carnet ricchissimo di immagini per il concorso di fotografia di scena che passa quest'anno dalla primavera all'autunno.
Sabato 4 ottobre, prenderà il via la fase finale del contest quando, alla Biblioteca Malatestiana, sarà inaugurata la mostra della sua 17° edizione, un'esposizione che si articolerà tra il tempio della cultura, il cinema San Biagio e il foyer del Teatro Bonci.

 

Tra le oltre 1.300 foto arrivate quest’anno, la giuria -  composta dalla studiosa Giuseppina Benassati, dal critico Cesare Biarese e dal fotografo Franco Bellomo – si è espressa all’unanimità, assegnando i seguenti riconoscimenti:

 

  • Premio per la sezione bianco e nero a:

Valentina Glorioso per una foto di Via Castellana Bandiera di Emma Dante, per l’equilibrio formale e il senso di sospensione.

 

  • Premio per la miglior serie in bianco e nero a:

Francesco Piras per le foto di L’arbitro di Paolo Zucca per la vigorosa capacità di restituzione del grottesco del film.

 

  • Premio per la sezione a colori a:

Andrea Di Lorenzo per una foto di Un giorno devi andare di Giorgio Diritti per l’efficace sintesi tra ambientazione, messa in scena e senso del film

 

  • Premio per la serie a colori a:

Gianni Fiorito per le foto di La grande bellezza di Paolo Sorrentino per la felice restituzione cromatica e compositiva delle atmosfere del racconto cinematografico.

 

La giuria ha deciso inoltre di segnalare il lavoro dei fotografi Paolo Bianchi (per Bellas marisposas di Salvatore Mereu), Simone Falso (per La prima neve di Andrea Segre), Fabrizio Di Giulio (per Ti ho cercato in tutti i necrologi di Giancarlo Giannini), Claudio Iannone (per L’intrepido di Gianni Amelio), Lia Pasqualino (per Viva la libertà), Angelo R. Turetta (per Miele di Valeria Golino e Salvo di Grassadonia e Piazza) e Loris T. Zambelli (per Altri tempi di Marco Turco e Biana come il latte, rossa come il sangue di Giacomo Campiotti).

 

Il premio Giuseppe e Alma Palmas, per un fotografo iscritto per la prima volta a CliCiak, è andato a Mauro Santoro per le foto di Il Sud è niente di Fabio Mollo

 

Il premio speciale  “Ciak ritratto d’attore sul set”, assegnato dalla redazione del magazine di cinema diretto da Piera Detassis è andato per la sezione il bianco e nero a Silvia Profumi per una foto di Zoran il mio nipote scemo di Matteo Oleotto; per la sezione colore a Paolo Ciriello per una foto di La mafia uccide solo d’estate di Pif.

 

Accanto alla mostra del concorso, CliCiak presenta anche la mostra “Viaggio sola. Il set e dintorni” fotografie di Maria Sole Tognazzi, scattate dalla regista durate le riprese del suo film, interpretato da Margherita Buy e Stefano Accorsi.

Sabato 4 ottobre, alle ore 17 avverrà l’inaugurazione delle mostre, mentre la cerimonia di premiazione si terra al cinema San Biagio alle ore 18.

 

La mostra di CliCiak rientra quest’anno tra le iniziative collaterali del SI Fest di Savignano sul Rubicone. In accordo con il festival della fotografia savignanese, domenica mattina, a Savignano, si terrà una tavola rotonda dal titolo “Considerazioni sulla fotografia di scena oggi” alla presenza di molti dei fotografi di CliCiak.

 

Le mostre di CliCiak in Biblioteca Malatestiana resteranno allestiste fino 2 novembre (orari di apertura della biblioteca; chiuso il lunedì) mentre quelle al San Biagio (apertura tutte le sere, eccetto il lunedì) e al Teatro Bonci (apertura nelle serate di spettacolo) arriveranno fino a fine anno.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.