20 agosto 2014 - Cesena, Cronaca, Società

Strade Vicinali, entro il 2015 sarà consorziato oltre un terzo dell'intera rete

CESENA - Sono 32 le strade vicinali che nel corso del 2014 hanno visto partire le procedure per essere consorziate. Interessati complessivamente  circa 27 chilometri, pari al 9,2% dell’intera rete vicinale che nel territorio del Comune di Cesena si estende per 293 chilometri.

 

Per 17 strade (pari a circa 14,5 km) la conclusione dell’iter è previsto entro quest’anno, mentre le restanti arriveranno al traguardo nel 2015.

 

Fra gli atti più recenti, l’approvazione a metà luglio da parte della Giunta comunale dei documenti preliminari per la costituzione del consorzio fra i frontisti di via Casalecchio di Lizzano (da via Gualda fino al confine comunale), nel quartiere Valle Savio.

 

Questa è lo sviluppo naturale del progetto avviato dal Comune di Cesena lo scorso anno per rendere più sostenibile la gestione della viabilità vicinale. In dieci anni il demanio ha incamerato ben 55 km di strade.

 

Fino allo scorso anno erano consorziati solo 74 chilometri, indicativamente pari al 25% del totale. I“Consorzi Stradali Riuniti di Cesena”, ente a cui è affidato il compito di coordinare e gestire la manutenzione della viabilità vicinale pubblica affonda le sue radici nella storia tanto che secondo i i documenti in archivio risalirebbe al 1900.

 

Siamo riusciti a dare un’accelerata - commenta il sindaco di Cesena Paolo Lucchi -  e così, entro il 2015 contiamo di arrivare a coprire con i consorzi almeno un centinaio di chilometri, vale a dire più di un terzo dell’intera rete”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.