7 giugno 2014 - Cesena, Agenda, Società

Scarpette ai piedi per la nuova edizione della corsa di beneficenza di Cesena

Già ora è possibile segnalare le associazioni a cui devolvere il ricavato

CESENA - Fervono i preparativi per la quarta edizione della “Scarpinata Solidale”, la corsa di beneficenza promossa dal Comune di Cesena in programma per sabato 14 giugno. Una vera e propria “corsa nella corsa” che come negli anni scorsi, si svolgerà, all’interno della “Notturna di San Giovanni”, e che si propone di formare un collegamento virtuoso tra le Istituzioni cittadine, gli organi di informazione, le imprese e il mondo del volontariato. Lo scopo della Scarpinata, infatti, è di raccogliere fondi da devolvere a varie associazioni di volontariato

 

“Mi piace pensare – afferma il Sindaco Paolo Lucchi - che questo appuntamento, che coniuga agonismo e solidarietà, sia ormai diventato una bella tradizione per la nostra città. Sicuramente offre un bell’esempio che contribuisce a rafforzare l’idea di sport non solo come pratica atletica, ma soprattutto come insieme di valori positivi, che favoriscono la crescita personale. Già fin d’ora desidero ringraziare di cuore tutti quelli che permettono di dar vita a questa iniziativa, a cominciare dall’Endas, per la sua preziosa collaborazione tecnica. E mi auguro che l’edizione 2014 arrivi quanto meno a ripetere il risultato dello scorso anno, quando riuscimmo a raccogliere circa 10mila euro”.

 

La formula della Scarpinata solidale 2014 è quella sperimentata nelle passate edizioni: consiglieri comunali, giunta, giornalisti dei quotidiani, dei periodici e delle tv locali, rappresentanti delle imprese e delle associazioni, sono invitati a partecipare alla S. Giovanni (alla quale saranno regolarmente iscritti) indossando la maglia della Scarpinata solidale. I fondi raccolti dalle quote di iscrizione supplementare, dalle sponsorizzazioni appositamente raccolte (Romagna Iniziative, Amadori, Apofruit, CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti)  e dalla vendita delle magliette – resa possibile grazie alla collaborazione di Endas Cesena - sarà messo a disposizione di Associazioni locali di volontariato.

 

Asceglierle , come negli anni scorsi, saranno i cesenati, che già ora e fino al 24 giugno possono inviare le loro segnalazioni attraverso i siti del Comune di Cesena, dei giornali e tv che aderiscono all'iniziativa.

Chi vuole inviare la propria segnalazione deve ricordare che si può indicare una sola associazione e che l'associazione prescelta deve essere iscritta al Registro delle organizzazioni di volontariato (di cui alla Legge n. 266 del1991 e Legge Regionale n. 12 del 2005).

 

Le prime tre edizioni hanno permesso di distribuire complessivamente oltre 27mila euro.

Nel 2011 i 6mila euro di monte premi furono divisi fra Associazione Genitori Ragazzi Down - GRD Cesena, Banco di Solidarietà di Cesena, Associazione CAIMA (Care-Givers Associazione Italiana Morbo di Alzheimer) Onlus e Associazione AVEAC (Ass. di Volontariato ENAIP- ACLI); nel 2012 l’intero incasso (rica 11mila euro) fu devoluto alle popolazioni terremotate dell’Emilia; lo scorso anno, infine, le associazioni beneficiate furono A.Ce.A, Il Disegno e CAIMA.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.