19 aprile 2014 - Cesena, Cronaca, Politica

Disabile bloccato per un'ora nell’ascensore della stazione

CESENA - "Da tempo siamo impegnati a sensibilizzare l’amministrazione comunale sul problema delle barriere architettoniche a Cesena e sulle difficoltà che incontrano ogni giorno i disabili per utilizzare servizi pubblici che dovrebbero essere alla portata di tutti. Negli ultimi giorni in particolare Giuseppe D’Ursi, candidato di Progetto Liberale Cesena e disabile, ha focalizzato la sua attenzione sugli ascensori della stazione di Cesena che dovrebbero consentire l’accesso ai binari ai disabili a causa di un loro funzionamento insoddisfacente ed a singhiozzo ormai perpetuo".

 

Oggi D’Ursi ha dovuto sperimentare sulla propria pelle tale disservizio rimanendo bloccato per un guasto circa un’ora in uno di questi ascensori, liberato poi solo con l’intervento provvidenziale dei Vigili del Fuoco.

"Purtroppo questo non è un caso isolato dato che queste attrezzature, di cui in parte è responsabile il comune di Cesena, hanno sempre manifestato problemi di funzionalità", rimarca Stegano Angeli.

Questo problema rende difficile, se non a volte impossibile, a un disabile l’utilizzo del treno per spostarsi e va ad aggiungersi ai problemi con altri mezzi pubblici, come gli autobus urbani, molte delle cui fermate non sono attrezzate e omologate al carico dei disabili, per non parlare delle dotazioni dei bus stessi, spesso anch’esse fuori uso o comunque non utilizzabili per mancanza di personale specializzato. "Ribadiamo quindi la necessità di una maggiore attenzione ad una fascia della popolazione che è più ampia di quel che non si creda, con circa 16 mila disabili gravi nella provincia di Forlì-Cesena, e che hanno il pieno diritto di potersi muovere coi mezzi pubblici come tutti gli altri cittadini", conclude Angeli

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.