13 dicembre 2013 - Cesena, Economia & Lavoro, Società

Tv ed internet ammazzano la concorrenza, giornalai in assemblea

CESENA - Lunedì 16 dicembre, alle ore 20,45, presso alle ore 20,45 presso la sala dell’associazione Arcobaleno, al quartiere Vigne, si terrà l’assemblea della Associazione Giornalai (che ha sede presso la Confesercenti Cesenate).

 

“Questa iniziativa – dichiara il presidente dell’Associazione Giornalai Cesenate, Adler Leonardi - coincide con uno dei momenti peggiori per la vendita di prodotti editoriali in Italia. Su questo influiscono vari fattori come la crisi economica,  con la forte diminuzione dei consumi, e la concorrenza delle reti  televisive e di internet”.

“Riguardo alla crisi dell’editoria – continua il presidente – basti ricordare che in Italia il fatturato dei prodotti editoriali nel 2013 diminuirà di circa 1 miliardo di euro. Una situazione che porta a un cambiamento radicale dello scenario dell’informazione Italiana”.

 

“Su questi temi si concentrerà la nostra assemblea – prosegue Leonardi – alla quale sarà presente l’assessore del Comune di Cesena, Matteo Marchi. Sarà l’occasione di chiedere al Comune una maggiore attenzione per le questioni della categoria e di intervenire sensibilmente sul versante delle tasse e delle imposte che gravano sulle nostre piccole imprese”.

“L’assemblea di lunedì – conclude Adler Leonardi – sarà anche il momento per fare gli auguri ai nostri associati che per il 2014 saranno comunque impegnati a rinnovare la loro attività con progetti per  l’informatizzazione dei punti vendita e l’ampliamento della gamma di prodotti per risollevare una situazione in palese difficoltà”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.