11 ottobre 2013 - Cesena, Cronaca, Società

Pronta la proposta di Programma triennale dei Lavori pubblici

Fra 2014 e 2016 una sessantina di opere per circa 23 milioni e mezzo di euro

CESENA - Una sessantina di interventi,  per un importo complessivo di circa  23 milioni e mezzo nell’arco dei prossimi tre anni. E’ questo l’impatto economico della proposta di Programma dei Lavori Pubblici relativo al triennio 2014-2016 messo a punto dall’Amministrazione Comunale di Cesena.

 

La parte del leone la fanno i lavori stradali, con oltre trenta interventi ai nastri di partenza nei prossimi tre anni. Fra le voci più rilevanti, il Progetto di continuità e sicurezza dei tratti incompleti delle ciclabili esistenti per un importo di 750mila euro, di cui 450.000 euro finanziati dalla Regione Emilia Romagna, la riqualificazione di piazza della Libertà con un valore di 3 milioni e 100mila euro (il cui avvio è condizionato dall’arrivo del finanziamento regionale), la pista ciclabile lungo il tratto ovest della via Emilia a Torre del Moro (1 milione e 460mila euro), la riqualificazione delle vie Fantaguzzi  e Albizzi (400mila euro), il 2° lotto della riqualificazione delle fermate bus (309mila euro).

 

Consistente il pacchetto relativo all’edilizia scolastica e agli impianti sportivi, con opere per oltre 7 milioni e 300mila euro: nell’elenco compaiono, fra gli altri,  i lavori per la riduzione del rischio sismico nella scuola primaria di Borello (per un importo di 859.735 euro completamente coperto da contributo regionale), l’ampliamento della scuola materna di S. Vittore (per un importo di 900mila euro), la ristrutturazione della scuola primaria di Martorano (1 milione e 100mila euro), la nuova palestra di San Giorgio (2 milioni di euro).

 

Fra gli altri progetti programmati nel triennio anche i 100 nuovi orti di via S. Anna (200mila euro), il recupero dei locali interrati di piazzale Aldo Moro (l’intervento, per un importo di 800mila euro, è collegato al recupero già eseguito nell’area e sarà anch’esso realizzato con il sistema del project financng), la manutenzione dell’ex sede di quartiere e del centro servizi di Ponte Abbadesse (complessivamente 600mila euro), la manutenzione straordinaria della Portaccia (150mila euro), il consolidamento delle mura malatestiane (100mila euro), la sistemazione dell’area fluviale del Savio nel tratto compreso fra Ponte Nuovo e Ponte Vecchio (da realizzare con il sistema del project financing per un importo 950mila euro).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.