24 settembre 2013 - Cesena

Savignano Il Giappone al Compito

Il figlio dell'ex Primo Ministro giapponese a Savignano

SAVIGNANO SUL RUBICONE - Una appassionata full immersion di quasi due ore tra i reperti archeologici del Museo del Compito, suggestionati dal fascino della Pieve romanica e interessati a ogni dettaglio legato alla storia antica.

 

Domenica 22 settembre Ohira Hiroshi, il figlio di Ohira Masayoshi, primo ministro giapponese negli anni ottanta, è giunto a Savignano sul Rubicone accompagnato da due persone e da un interprete per visitare il sito archeologico del Compito ed il Museo.

 

Grande appassionato della storia antica italiana, come molti suoi connazionali – ha raccontato lo stesso Ohira  -  l'illustre turista e i colleghi di viaggio hanno chiesto una visita approfondita del Museo Archeologico del Compito, soffermandosi sulla figura di Don Giorgio Franchini e volendo conoscere anche i dettagli legati alla storia della  Pieve Romanica del Compito.

 

L'itinerario di viaggio dei tre visitatori nipponici metteva Savignano sul Rubicone tra altre prestigiose tappe quali Ravenna, Firenze, Torino, Parma.

 

La visita guidata, condotta da Antonella Antonioli della Cooperativa Koiné che gestisce i servizi culturali del Museo per conto dell'Istituzione Cultura Savignano, si è protratta per quasi due ore. Al termine, i tre ospiti si sono complimentati per la qualità del Museo e aver trovato a Savignano una realtà bene organizzata sotto il profilo dei servizi culturali, chiedendo quindi indicazioni per la visita al Ponte Romano e al Fiume Rubicone. 

 

Nell'occasione, l'assessore al Centro Storico di Savignano sul Rubicone Piero Garattoni si è recato personalmente a salutare i turisti a nome della città.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.