29 agosto 2013 - Cesena, Cronaca, Società

Gli ‘occhi elettronici’ di Icarus e Tutor portano nelle casse comunali 787mila euro

CESENA - Ammonta a 787mila euro l’importo già incassato dal Comune nel 2013  grazie agli occhi elettronici di Icarus e Tutor.

 

La quota più consistente finora è arrivata da Icarus, che dal 25 marzo al 25 luglio ha portato nelle casse comunali 620mila euro, frutto del pagamento di 6405 verbali.

Da sottolineare che questo dato non fotografa l’attività complessiva di Icarus, perché in realtà le violazioni registrate  sono circa 14mila: in questo conteggio, però, rientrano anche i verbali non ancora pagati, quelli ancora da emettere e quelli in corso di verifica.

 

Più bassi i numeri del Tutor che sorveglia la galleria della Secante. Durante il periodo compreso fra l’inizio di gennaio e il 16 agosto (durante il quale, però, c’è stato uno stop di un mese e mezzo per manutenzione dell’impianto) sono stati  3981 gli automobilisti ‘beccati’ per eccesso di velocità (per un importo di 301mila euro). Di loro, 2162 hanno già pagato, versando in tutto  167mila euro.

Comparando questi dati con l’attività svolta dal Tutor negli anni scorsi, risulta una chiara tendenza in discesa: basti dire che nel periodo gennaio-luglio 2009 le violazioni accertate dal sistema furono quasi 22mila, mentre nello stesso periodo del 2012 sono state 7493.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.