28 agosto 2013 - Cesena, Cronaca, Politica

Cinzia Pagni saluta l'IdV e passa al PDE

La consigliera affida ad un comunicato la sua decisione

CESENA - “Dopo attenta riflessione e valutati gli scenari politici, considerando la mia una libera scelta dettata dalla volontà di far politica con sempre maggiore impegno territoriale, in virtù del mandato ricevuto dai cittadini elettori di Cesena e dopo aver osservato un periodo di autosospensione politica, comunico la variazione di denominazione del Gruppo consiliare di appartenenza da Italia dei Valori (IdV) in Politica Diritto Economia (PDE).

Proprio in questa occasione ritengo oppurtuno riconfermare pubblicamente, oltre alla condivisione del Programma di mandato che rimane il naturale riferimento di stimolo e di indirizzo personale, anche la volontà di rimanere all'interno della colizione di maggioranza, ispirandomi allo stesso valore di coesione e unitarietà che ha contraddistinto il percorso politico fino ad oggi da me compiuto.

 

Solo un mutamento di denominazione in seno al Consiglio Comunale, quindi, senza venir meno al rapporto di fiducia e di collaborazione con il Sindaco e la sua amministrazione, rimanendo forza di maggioranza, per continuare a svolgere il ruolo per cui sono stata eletta, consapevole che non siano i partiti a fare le persone, ma donne e uomini a fare politiche e coalizioni, al fine di amministrare per il bene comune, nell’interesse della città di Cesena e del suo territorio.

 

Ritengo infatti che il lavoro svolto in questi quattro anni dal Sindaco e dalla sua Amministrazione sia da considerarsi positivo, dal momento che ha dimostrato, oltre alla capacità di lavorare insieme fra diverse identità culturali e politiche del centrosinistra, attuandone i principi ispiratori, anche un evidente senso di responsabilità amministrativa oltre ad essere un modello affidabile di governo della città.

 

Queste modalità di piena disponibilità al confronto, serio, non pregiudiziale e di sintesi tra i gruppi politici della maggioranza presenti in Consiglio comunale, sono state a mio avviso essenziali nella realizzazione del piano di mandato, ma ritengo che la rilevanza delle sfide che abbiamo di fronte richiedano un ulteriore impegno di forte coesione e di rinnovato slancio, per le nuove quanto difficili sfide che ci attendono.

Coesione, senso di responsabilità e forte coerenza sono elementi necessari non solo per rispettare gli impegni assunti con gli elettori di Cesena ma anche per un corretto ed armonico sviluppo del nostro territorio.

 

Nel ritenere naturalmente importante il rispetto degli impegni assunti in sede di programma elettorale ritengo prioritario che l'amministrazione abbia operato nel rispetto e nella concretizzazione di principi quali ecocompatibilità, sostenibilità, informazione e

partecipazione consapevole, ben rappresentati dalle nuove politche energetiche ed ambientali, e sottolineate nel PRC, recentemente presentato alla cittadinanza, nel quale si sottolinea un principio lungimirante e cioè che le scelte di consumo del territorio devono avere sempre ben chiare le conseguenze che esse determinano in termini ambientali e di qualità della vita, anche e soprattutto nel rispetto per le nuove generazioni di cittadini.

 

Anche in ordine alle politiche sociali di welfare, intendo sottolineare l'attenzione e il potenziamento dei servizi offerti per coloro che vengono comunemente definite “categorie sociali ad alto svantaggio”e che in questo momento di crisi e di forti incertezze non possono essere sottovalute da un Comune.

Ritengo che particolare attenzione sia stata concentrata ad un altro servizio identitario della città quale le scuole dell'infanzia, riconfermate giustamente nel ruolo e nella responsabilità pubblica, anche attraverso la concretizzazione del principio dell’equità cui è stato affianchiato quello della progressività, secondo il quale ognuno paga secondo le proprie possibilità dimostrabili attraverso l'ISEE (tutte controllate dalla Guardia di Finanza) modalità estesa a tutti i servizi erogati dal comune.

 

Per quanto riguarda le politiche di bilancio voglio inoltre rilevare quanto i livelli dei servizi siano stati mantenuti pressochè invariati nonostante il grave contesto generale nazionale e la continua riduzione dei trasferimenti statali e regionali, e ciò è stato possibile in virtù di un attento quanto qualificato controllo della spesa corrente.

 

Il cammino svolto in questi quattro anni di mandato e i risultati raggiunti non sono solo motivo di soddisfazione, ma costituiscono per me uno stimolo aggiuntivo affinchè la politica locale abbia sempre quale riferimento principale il cittadino al quale fornire tutti gli strumenti per rendere sempre più vivibile, partecipato e fruibile il territorio che abita, attraverso un "fare bene le tante piccole cose" che ritengo sia la caratteristica principale caratterizzante lo spirito romagnolo.

 

Con la modifica di denominazione in "Politica Diritto Economia" intendo pertanto riconfermare la partecipazione alla maggioranza consiliare e la condivisione del mandato di questa amministrazione, che considero, constatato il proficuo lavoro fin qui dimostrato, un punto di forza certo, unitario e credibile per superare le numerose difficoltà con cui il nostro, come gli altri Comuni, si trovano in questi anni a operare”.

 

Cinzia Pagni

 

Consigliere PDE (Politica Diritto Economia)

Consiglio comunale di Cesena

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.