23 agosto 2013 - Cesena, Cronaca, Società

Alluvioni e mareggiate del 2012, stanziati oltre due milioni di euro

A Gatteo e Cesenatico solo 60 mila euro

CESENA -  E’ diventata esecutiva l’ordinanza con la quale vengono stanziati i fondi per interventi urgenti sulle opere di regimazione e di difesa idraulica, di difesa del suolo e di mitigazione delle conseguenze degli eventi alluvionali, dissesti e mareggiate verificatesi nel novembre 2012.

 

La Corte dei Conti, sezione Emilia-Romagna, ha rilasciato infatti nei giorni scorsi il parere positivo sull’ordinanza n° 1/2013 del Commissario Delegato Vasco Errani in merito agli “interventi urgenti di messa in sicurezza finalizzati a mitigare le conseguenze degli eventi meteorologici del novembre 2012 che hanno colpito il territorio della regione Emilia-Romagna”.

 

Il provvedimento prevede quindi un primo stanziamento di 2.200.000 €  sulle risorse del Fondo di Protezione Civile nazionale che finanzieranno 39 interventi nelle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ferrara, Ravenna, Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza in collaborazione con i Servizi Tecnici di Bacino, quali enti attuatori. La stessa ordinanza ha approvato in linea tecnica ulteriori 51 interventi la cui attuazione sarà subordinata all’effettiva disponibilità di risorse.

 

Nel territorio di Forlì Cesena, ne arriveranno una minima parte. Gatteo e Cesenatico riceveranno (i fondi saranno inoltrati al Servizio Tecnico di Bacino della Romagna, ndr.) 60 mila euro per la messa in sicurezza urgente di vari tratti del litorale colpiti dalla mareggiata avvenuta tra il 30 ottobre e l’1 novembre del 2012

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.