13 agosto 2013 - Cesena, Cronaca, Società

Cesena scommette sulle nuove tecnologie

Adesione al Community Network Emilia-Romagna e un profilo digitale all’avanguardia

CESENA - Maggiore diffusione territoriale dell’accesso ad internet veloce e superveloce, sviluppo dell’alfabetizzazione digitale delle famiglie e delle imprese, garanzia del diritto di accesso ai servizi digitali e ai dati. Sono questi gli aspetti principali su cui punta la nuova convenzione, riferita ai prossimi 5 anni di attività del Community Network Emilia-Romagna, a cui il Comune di Cesena ha appena dato la sua adesione.

 

“Crediamo fortemente – sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi –   che le tecnologie informatiche rappresentino uno strumento fondamentale per gestire in modo intelligente e sostenibile le risorse del territorio e per garantire risposte veloci e soddisfacenti alle esigenze della cittadinanza”.

A cesena sono già una ventina le aree coperte dal wifi gratuito istituite dal Comune di Cesena.

 

Sotto l’aspetto delle possibilità di accesso alla rete, inoltre, Cesena può contare su una copertura superiore a quella di altri territorio: stando ai dati forniti da Telecom Italia e da operatori WISP, infatti, la situazione generale del territorio comunale di Cesena presenta una stima di copertura ADSL su rete fissa che, ad aprile 2013, era in grado di servire il 95% della popolazione. Se si considerano anche Hiperlan e WiMax (tecnologie che consentono l'accesso a reti di telecomunicazioni a banda larga senza fili) la percentuale sale al 99%, dato più alto della media provinciale che si ferma al 97%.

 

Tuttavia per colmare ulteriormente il digital divide, con un’intesa siglata tra Regione Emilia Romagna e Ministero dello Sviluppo, sarà avviato un intervento da 46 milioni di euro.

 

Cesena è uno dei Comuni con più ‘fan’ sui social network: infatti, risulta al nono posto nella classifica nazionale assoluta dei Comuni Italiani con più cittadini collegati alla pagina facebook registrandone ben 10.031. Il web non è solo comunicazione e informazione ma anche disbrigo delle pratiche e allentamento delle “briglie” della burocrazia.

 

Oggi a Cesena sono già possibili oltre 60 procedimenti telematici (certificati anagrafici on-line, iscrizione ai nidi, pagamento contravvenzioni)  e la città malatestiana risulta essere  uno dei cinque comuni emiliano-romagnoli che tra il 2012 e il 2013 hanno messo on line un portale open data.

Ma a che servirà la nuova Community Network Emilia-Romagna? Innanzitutto è necessario precisare che si tratta di una rete interistituzionale nata nel 2008 nell’ambito del Piano Telematico regionale con lo scopo di consentire a tutti gli enti emiliano-romagnoli di disporre dei medesimi strumenti, vantaggi ed opportunità offerti dalle tecnologie informatiche  per favorire la crescita dei processi di e-government.

 

La convenzione siglata si pone l’obiettivo di portare avanti, in modo condiviso, il processo di innovazione digitale per la crescita complessiva del territorio, andando a creare uno scenario organizzativo di rete digitale tra le amministrazioni, in cui sarà possibile, condividendo le informazioni, interconnettere servizi e sviluppare economie di scala.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.