L’Amministrazione comunale vara la prima variazione del bilancio 2013

Ad oggi il Comune ha effettuato pagamenti complessivi per 11.910.000 euro

CESENA - Registra un aumento di entrate e spese per 5 milioni nella parte corrente e per 1 milione e 50mila euro sul versante investimenti, la prima variazione sul bilancio preventivo 2013 messa a punto dalla Giunta comunale, che nella seduta di questa mattina ha approvato la delibera da sottoporre all’esame del Consiglio Comunale. Si tratta di una correzione dell’importo totale di circa 5 milioni di euro per la parte corrente e di quasi 1.050.000 euro per la parte per investimenti. La correzione è a saldo zero sulla quota per i servizi indivisibili della Tares (i 30 centesimi per metro quadro, per intenderci) che, in base alle nuove norme, non viene più incassata dal Comune ma dallo Stato, che poi riconosce l’importo in qualità di Fondo di Solidarietà. Sono invece previsti: una nuova entrata da ravvedimenti operosi per l’IMU 2012 per 250.000 euro; maggiori dividendi da FACE spa, Romagna Acque spa, Unica Reti spa, Energie per la Città spa, per un totale di 545.000 euro; la nuova entrata derivante dalla prima proiezione stimata sugli incassi per il pagamento delle violazioni derivanti dal sistema Icarus, per 950.000 euro. Come preannunciato già nei giorni scorsi in modo formale, la riduzione dell’entrata per l’ultima parte dell’anno, seguito della riorganizzazione della sosta all’ospedale Bufalini con la decisione assunta di sperimentare la gratuità per le prime due ore, sarà invece di 45.000 euro. 

Sul versante della spesa, sono previste maggiori spese per i servizi all’infanzia, da riconoscere ad ASP a seguito dell’accordo per l’affidamento della gestione di alcune sezioni (230.000 euro). Inoltre, vengono stanziati 250mila euro per il sostegno al sistema universitario tramite Serinar e altri 250mila euro sono destinati al Teatro Bonci, così come preannunciato nella lettera inviata ai Capigruppo ed ai Consiglieri comunali il 29 gennaio scorso, in il Comune si impegnava a rivedere gli importi assegnati ai due enti. Vengono poi aggiunti 56.000 euro circa per il completamento del sostegno alle nuove assunzioni e stabilizzazioni a seguito dell’apposito bando e della graduatoria da esso derivante; si prevede di farsi carico del costo del trasloco a Forlì degli uffici della sezione di Cesena del Tribunale, che la norma pone a carico degli enti locali, per 62.000 euro; vengono stanziati circa 315.000 euro per gli interventi di manutenzione, in particolare sul verde pubblico.

Vanno anche ricordati gli oltre 400.000 euro di nuovi contributi ricevuti per i servizi sociali da Regione, Provincia, INPS, AUSL , Ministero, cui corrispondono le relative spese, per gli importanti progetti del settore, a sostegno delle fasce più fragili di cittadini e della coesione sociale.

Poiché non si è ancora potuto dare attuazione alla nuova modalità di rapporto con ACER per la gestione dell’edilizia residenziale pubblica, vengono ripristinati in bilancio i fondi (circa 1,3 milioni di euro) sia in entrata che in spesa, perdurando attualmente la convenzione in essere, fino al momento della sottoscrizione della nuova concessione, al fine di poter dare attuazione nel frattempo agli interventi necessari.

Sono stati assegnati, inoltre dal Ministero dell’Economia e delle Finanze maggiori spazi di pagamento al Comune di Cesena per 7.482.000 di euro, mentre al 30 giugno verranno assegnati gli spazi del “Patto regionale incentivato”. Nel frattempo si stanno effettuando i pagamenti dei fornitori con un criterio cronologico: ad oggi sono stati effettuati pagamenti complessivi per 11.910.000 euro, a fronte di un budget complessivo previsto per l’intero anno di 17.150.000 euro; dal 15 maggio, data dello sblocco dei pagamenti fissata dal D.L. 35/2013, sono stati fatti pagamenti per 2.324.000 euro, azzerando l’ammontare dei debiti al 31/12/2012 e pagando tutte le fatture con data fino al 31 marzo 2013.

I pagamenti continuano al fine di azzerare le liquidazioni ancora in sospeso, ad oggi pari a circa  1,1 milioni di euro, proseguendo poi con quelli per i lavori precedentemente sospesi ed ora finalmente sbloccati, in corso attualmente. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.