17 gennaio 2013 - Cesena, Cronaca, Società

"Cesena green", tutti i numeri di una città sempre più sostenibile

L'amministrazione cerca di adeguarsi alle direttive Europee

CESENA - Più fonti rinnovabili, meno rifiuti, più mobilità sostenibile: così Cesena traduce in pratica il suo impegno a tutela dell’ambiente. Cresce l’autosufficienza energetica del Comune di Cesena, che ha ormai superato il 17%. Il sistema di raccolta dei rifiuti sperimentato nel quartiere Oltresavio porta la raccolta differenziata al 70% e rappresenta la rampa di lancio per l’estensione dell’esperienza ad altri 3 quartieri e, in prospettiva, in tutta la città. Un plotone di oltre 500 piccoli camminatori percorre ogni mattina la strada fino a scuola con il Piedibus, a dimostrazione che ci si può spostare anche senza l’auto.

Tre gli obiettivi che l’Unione Europea chiede di raggiungere entro il 2020: riduzione del 20% delle emissioni di gas serra, l’aumento al 20 % della quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, un risparmio del 20 % dei consumi energetici.  Analizzando nel dettaglio i dati relativi all’ultimo anno, uno dei risultati più significativi per Cesena è senza dubbio l’aumento dell’autosufficienza energetica del Comune: su oltre 2 milioni e 993mila kWh consumati nell’anno, nel 2012 sono stati 509.710 quelli giunti da fonti rinnovabili, pari al 17,03% (+ 6,44% rispetto al 2011, +14.65% rispetto al 2010). Un impulso decisivo a questo incremento è stato dato dai nuovi impianti fotovoltaici installati su 9 scuole di Cesena dalla società “Energie per la città” nell’ambito del progetto Scuole del Sole: i plessi interessati sono quelli di Ponte Pietra, Villa Chiaviche, Ponte Abbadesse, Martorano, Fiorita, Oltresavio, Ronta, Saiano (primaria), Saiano (materna, inaugurato poco prima di Natale). Complessivamente gli impianti finora realizzati, 18 in totale, mettono insieme una potenza di 169 kWp, con una produzione di energia su base annua che può essere stimata intorno ai 190mila kWh. Attualmente sono già in corso di progettazione altri 6 impianti, da realizzarsi nel corso del 2013.

 

Il porta a porta, sul fronte della sostenibilità, ha consentito di portare la raccolta differenziata nel quartiere Oltresavio a circa il 70%. Alla luce di questo risultato positivo e sollecitati dalle richieste di altre zone della città, è stato già avviato il percorso per estendere l’esperienza anche ai quartieri Vallesavio, Borello, Dismano. Insieme all’estensione del porta a porta verranno migliorati i servizi di raccolta differenziata nelle zone produttive di tutta la città e verrà avviata una distribuzione a tappeto delle compostiere per il compostaggio domestico per giungere, entro il 2013, ad una copertura di 44 mila abitanti su 97 mila.  

La prima Casa dell’acqua lungo il fiume Savio ha, dall’inizio della sua attività, erogato quasi un milione di litri d’acqua, con circa 250 utenti al giorno. Sulla scorta di questi risultati, durante l’estate è stata sperimentata una Casa dell’acqua mobile che in 40 giorni ha erogato 23.500 litri d’acqua. E’ stata inoltre avviata la realizzazione della seconda casa dell’acqua, nel quartiere Fiorenzuola, che sarà inaugurata probabilmente il prossimo marzo. Risulta in crescita anche il progetto Piedibus, avviato nel 2009 col progetto pilota dei “Percorsi sicuri casa-scuola”, supportato dalla Rete INFEAS della Regione, con l’obiettivo di promuovere la mobilità ciclo-pedonale nei percorsi cittadini da e verso la scuola, coinvolgendo le scuole, le famiglie e i quartieri della città. Attualmente il progetto, che conta sulla collaborazione di 9 Quartieri, vede coinvolti 12 plessi, per un totale di 21 linee Piedibus attive, che vedono la partecipazione di 569 bambini e 122 accompagnatori volontari. Insomma, si tratta di numeri importanti che da un lato soddisfano l’amministrazione e dall’altro la spronano a fare ancora meglio, per trasformare gradatamente Cesena in una città sempre più green.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.