17 dicembre 2012 - Cesena, Cronaca, Politica, Società

MoVimento 5 Stelle, missione (quasi) impossibile

Tre settimane per raccogliere le sottoscrizioni per partecipare alle elezioni

CESENATICO - Anche a Cesenatico si può firmare per presentare la lista MoVimento 5 Stelle in Parlamento.  Per la circoscrizione emiliano-romagnola abbiamo bisogno di 4500 firme, tuttavia il tempo stringe e restano solamente 15 giorni per raggiungere l’obiettivo. Il prossimo appuntamento sarà Martedi  18 Dicembre presso il pub Sottosopra via Fiorentini dalle 21.30 alle 23.00. Non dimenticate di portare con voi un documento di identità (patente, passaporto, carta d’identità). Ricordiamo inoltre che saremo presenti per la raccolta firme anche venerdi al mercato nei pressi dello stadio dalle 9.30 alle 12.00, sabato e domenica pomeriggio sul porto canale di fronte alla farmacia IOLI dalle 14.30 alle 17.30.

“L’idea di tenere le elezioni a febbraio è apparentemente folle e avviene per la prima volta nella storiadella Repubblica – commenta il leader del MoVimento 5 Stelle di Cesenatico, Alberto Papperini - Tuttavia, la scelta è pensata per ottenere in un sol colpo due risultati. Il primo è che il M5S, non ancora presente in Parlamento, ha a disposizione circa tre settimane sotto le feste natalizie per stampare le liste con i candidati per circoscrizione, evitare qualunque errore, organizzare i banchetti in tutta Italia, raccogliere decine di migliaia di firme, validarle, verificarle e quindi consegnarle al tribunale di competenza. Il secondo risultato, nel caso si riescano a raccogliere firme sufficienti in Italia e nelle circoscrizioni estere, è sottrarredue mesi di campagna elettorale al M5S nelle piazze e in Rete. Diversamente, i partiti non ne avranno alcun danno, fanno infatti propaganda permanente, h24, in televisione e sui giornali”.

“Per questo motivo il vostro sostegno e la vostra firma – continua Papperini -  sono ancor più di fondamentale importanza affinché i ragazzi del MoVimento 5 Stelle possano entrare dentro il “palazzo”, scardinare quelle logiche di interessi personali, clientele partitiche e, di conseguenza, proporre la “Democrazia partecipata” come nuovo metodo decisionale, affinché le scelte vengano discusse e deliberate direttamente dalla collettività”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.