Cesena, "commercio a rischio e amministrazione colpevole"

Vandelli e Angeli (PLI) attaccano il Comune perchè si prendano dei provvedimenti

CESENA - La crisi economica attanaglia molti settori produttivi anche a Cesena ma il calo dei consumi, che tutti gli indicatori segnalano, colpisce per prime le attività commerciali mettendole in grave difficoltà.

“E’ ormai evidente la chiusura di molte attività commerciali anche nel cuore del centro storico e molte di queste non vengono rimpiazzate – spiega Ugo Vandelli segretario comunale del Partito Liberale Italiano -  Davanti ad una simile situazione una amministrazione comunale avrebbe il dovere di prendere provvedimenti che frenino questa morìa”.

“Non ci pare che l’amministrazione del sindaco Paolo Lucchi abbia fatto nulla in proposito, anzi se ha preso in questo settore dei provvedimenti vanno nella direzione opposta, ovvero di aggravare il carico già pesante sulle spalle degli operatori – continua poi Stefano Angeli, segretario regionale del PLI - Certo non ha aiutato la decisione di applicare l’aliquota massima dell’Imu sulle attività produttive, come non aiutano i controlli fin troppo fiscali della polizia urbana a sanzionare il più piccolo sgarro, né aiuta per il commercio del centro storico una politica del traffico e della sosta che scoraggiano l’accesso, lo rendono difficile e costoso”.

Anche le esplicite richieste di lasciare fasce orarie o giornaliere di sosta gratuita pare siano cadute nel vuoto, mentre l’amministrazione spinge con forza sul piano dei parcheggi scambiatori  “senza rendersi conto – continua Vandelli -  che non risolvono la questione, specie se tali parcheggi sono nelle adiacenze di noti centri commerciali”.

“Il trasporto pubblico – conclude  Stefano Angeli -  dal canto suo è in una situazione di caos, sia di servizio che economico, che non si vedeva da anni. Non aiuterà in fine l’introduzione di Icarus, un altro elemento che scoraggerà l’accesso al centro urbano. Le responsabilità dell’amministrazione su tutto questo sono evidenti ed il nostro è un ulteriore appello a invertire la marcia prima che sia troppo tardi”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.