Settimana della guida “Donazioni” in Emilia Romagna

CESENA - Dopo l’introduzione dell’IMU, molti cittadini ricorrono a questo tipo di atto per poter usufruire delle agevolazioni prima casa. Nel 2009 in Italia sono state effettuate 192.536 donazioni, metà delle quali hanno riguardato unità immobiliari ad uso residenziale (dati Istat, Focus del 30 marzo 2011). In particolare il 50,4% del totale (97.074) aveva ad oggetto immobili ad uso abitazione ed accessori, e il 22% terreni (42.384), il 7% la cessione di quote di società di persone o di srl, il 5,5% è stato con riserva di usufrutto su fondi urbani o agricoli e il 2,7% ha riguardato la cessione di aziende. Il trend degli italiani ad effettuare donazioni è aumentato negli anni su tutto il territorio della Penisola, con un  aumento del 57,5% tra il 2000 e il 2009 (secondo l’indice calcolato su base fissa per le donazioni) In particolare, sono più che raddoppiate le donazioni di immobili ad uso abitazione e accessori (+103,8%). Cesena e provincia si allineano con il dato riferito all’Emilia-Romagna (207,9 ogni 100.000 abitanti), che è una delle regioni con il minor numero di donazioni del Nord Italia, davanti alla Toscana (146,4) e alle spalle della Lombardia (227). Un dato inferiore, questo, anche alle regioni del Nord-ovest (237), e del Nord-est (306,5).Nelle regioni del Sud, invece, si registra un picco con 492,1 donazioni ogni 100.000 abitanti, 359,9 nelle Isole, e 215,9 nel Centro. Secondo gli ultimi dati Istat, in Emilia-Romagna le donazioni risultano essere 9.077, corrispondenti  a 1.494 terreni, 3.982 unità immobiliari ad uso abitazione, 1.538 aziende, e altri 2.063 atti traslativi a titolo gratuito. La nuova Guida, “Donazioni consapevoli. Per disporre dei propri beni in sicurezza”, realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme a 11 Associazioni dei Consumatori –(Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori)vuole essere infatti un riferimento concreto per i cittadini che – per riconoscenza, affetto, beneficenza o altro – scelgono la donazione per trasferire un proprio bene senza pretendere nulla in cambio. È allora necessario conoscerne ogni aspetto: i soggetti che possono donare e ricevere, la forma idonea affinché il contratto di donazione sia valido, la commerciabilità dei beni, le disposizioni fiscali, solo per citarne alcuni. La Guida, come le altre sette già realizzate (due sui Mutui immobiliari, Prezzo Valore, Contratto Preliminare, Acquisto in costruzione, Acquisto Certificato e Successioni tutelate), è scaricabile gratuitamente dal sito del Consiglio Nazionale del Notariato (www.notariato.it) e dai siti delle Associazioni dei Consumatori che hanno aderito all’iniziativa, nonché su iPhone, iPad con l’applicazione iNotai.All’incontro pubblico interverranno Paolo Lucchi, Sindaco del Comune di Cesena;  Massimo Bulbi Presidente della Provincia di Forlì Cesena; Marco Gori Presidente del Consiglio dei Distretti Notarili Riuniti di Forlì e Rimini; Emanuele Prati Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Forlì e Cesena; Fabio Rossi Vice Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Forlì Cesena; Claudio Rigoni Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Forlì-Cesena; Giacomo Gollinucci Responsabile in Confindustria della Commissione Sviluppo PMI ed etica d'Impresa; Giorgio Casadei

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.