5 ottobre 2012 - Cesena, Agenda, Cultura, Eventi

Mercoledì 10 ottobre fa tappa a Cesena il Romagna Express 2019

Prosegue la sua corsa il treno della candidatura di Ravenna a “Capitale Europea della Cultura”

CESENA - Farà tappa a Cesena mercoledì 10 ottobre il Romagna Express 2019, il treno speciale che da lunedì 8 a venerdì 12 ottobre collegherà i capoluoghi romagnoliin nome della cultura, in particolare della "Capitale Europea della Cultura 2019", titolo cui si candida Ravenna. Insieme al convoglio arriveranno mostre, incontri, visite, dibattiti, spettacoli, installazioni e concerti.

L’iniziativa e il programma della tappa cesenate del treno sono stati presentati questa mattina durante una conferenza stampa alla presenza dell’Assessore ai Servizi e alle Istituzioni Culturali Elena Baredi, del coordinatore della Fondazione per Ravenna Capitale Europea della Cultura 2019, Alberto Cassani e del Direttore del Teatro Bonci Franco Pollini.

Alberto Cassani ha sottolineato come questo percorso intrapreso per la candidatura abbia innescato una collaborazione, mai vista prima in questo campo, tra i vari capoluoghi della Romagna, che si sono posti in maniera concreta a sviluppare delle idee sul potenziale culturale del territorio: sono infatti ben 25 i gruppi di lavoro (per un totale di 400 persone) all’interno di enti e istituzioni del territorio romagnolo, impegnati a elaborare proposte da inserire nel dossier per la candidatura, che verrà consegnato nel 2013. L’Assessore Baredi ha ricordato come, per la tappa cesenate, all’interno del treno sarà allestita una mostra accompagnata da un centinaio di ragazzi delle scuole di Forlì e che altrettanti ragazzi dei licei di Cesena, ai quali in questi giorni verrà presentata l’iniziativa, saliranno sul treno per accompagnare l’evento alla sua tappa riminese.

Mostre performance, concerti e incontri saranno in linea con le diverse vocazioni delle singole città. Cesena ha scelto come temi due tratti distintivi della propria cultura, ovvero la scrittura e “l’agri-cultura”. All’arrivo del treno, previsto per le ore 10,30, prenderanno il via le iniziative con lo spettacolo di narrazione del “poeta parlante” Roberto Mercadini, che si terrà nell’area ex Arrigoni. Ed è proprio questo luogo ricco di significati storici, questa importante fabbrica di Cesena da cui partivano i treni della frutta e i trasformati diretti a tutta Europa, con i suoi personaggi e le sue e le sue storie, che sarà al centro delle narrazione del poeta cesenate. Dopo lo spettacolo ci si sposterà verso il centro per una passeggiata, durante la quale si potrà fare tappa alla mostra fotografica R-esistenza, sul tema del lavoro e del precariato, ospitata all’interno del Palazzo de Ridotto, e alla mostra Alea Iacta Est, Segni del passaggio di Giulio Cesare a Cesena, allestita all’interno della Biblioteca Malatestiana. 

Le iniziative continuano nel pomeriggio. Alle ore 16, il Teatro Bonci apre le porte per  visite guidate con letture durante le prove tenute dall’orchestra barocca del conservatorio “Bruno Maderna”, diretta da Luca Giardini, e dal coro del Conservatorio diretto da Paola Urbinati, dello spettacolo Dido and Aeneas, opera del compositore inglese Henry Purcell.

Per rafforzare il contributo della città all’iniziativa, sia la rassegna  “Superficie” che il festival teatrale  “Màntica”, si declineranno in maniera speciale e promuoveranno attivamente la candidatura di Ravenna. 

All’interno della corte della Rocca Malatestiana, dalle ore 18, “Superficie” metterà in campo, a fianco alle altre attività in cartellone, anche ospiti speciali con mostre e laboratori dedicati all’arte della stampa (con l’Opificio della Rosa di Montefiore Conca”), libri d’artista con “Vaca edizioni” e gli organetti e la scrittura meccanica con l’Associazione Italiana Musica Meccanica. Alle ore 21, all’interno del Teatro Comandini, Màntica propone invece la prima assoluta di Poco lontano da qui”, di e con Chiara GuidiedErmanna Montanari, uno spettacolo nato dalla collaborazione tra il Teatro delle Albe e la Socìetas Raffaello Sanzio, che sarà accompagnato dal musicista Giuseppe Ielasi.

Romagna Express 2019 è ideato e curato dallo staff di Ravenna 2019 e dai comitati Artistico – Organizzativi di Ravenna, Forlì Cesena , Rimini con il contributo di Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna.

Per consultare il programma completo dell’iniziativa www.ravenna2019.eu

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.