22 agosto 2012 - Cesena, Agenda, Economia & Lavoro, Società

Anteprima macfrut 2012, simposio Internazionale sulla Fragola

Esperti da tutto il mondo affronteranno problematiche e prospettive della produzione

La fragola è fra le specie frutticole più studiate nel mondo. L’intensa attività di ricerca di nuovi genotipi, sempre più migliorativi soprattutto dei caratteri organolettici dei frutti, accompagnata da continui studi sul processo produttivo, sulla presentazione e conservazione del prodotto fino alla tavola del consumatore, sono alla base della rapida e intensa evoluzione di questa coltura in molti paesi del mondo.

Così, innovazione varietale e miglioramento della tecnica colturale hanno portato ad un aumento delle rese unitarie e ad  incrementare la produzione in ogni grande area di coltivazione nel mondo. Dal 1980 al 2000 la produzione mondiale di fragole è aumentata dell’83% oltrepassando i 3 milioni di tonnellate. Dal 2000 al 2008 si è registrato un ulteriore aumento del 24%, fino a superare i 4 milioni di tonnellate.

L’Europa rimane il principale produttore, con quasi un milione e mezzo di tonnellate, equivalenti al 35% del volume mondiale e al 64% della superficie anche se negli ultimi 10 anni l’incremento è stato del solo +3%. L’Europa è seguita dall’America del nord (1.169.000 ton. pari al 29,1% coltivato sul 10% della superficie totale) e dall’Asia (750.900 ton, pari al 18,5% in volume e al 13,0% di superficie), mentre meno significative sono le quantità di America del Sud, Africa ed Oceania.

Scendendo nel dettaglio, i principali Paesi produttori sono: USA (1.148.500 ton, pari al 28,2% della produzione mondiale), Spagna (263.900 ton, 6,5%), Turchia (261.000 ton, 6,4%), Messico (207.500 ton, 5,1%), Corea, Polonia, Egitto (circa 200.000 ton ciascuno), Giappone (193.000 ton), Italia (155.600 ton) e Germania (150.000 ton). Complessivamente, questi dieci Paesi producono quasi 3 milioni di tonnellate -pari al 73% del totale mondiale sul 58% della superficie.

Il Simposio Internazionale sulla Fragola organizzato come “anteprima” di MACFRUT nella Sala Europa del Centro Congressi di Cesena Fiera, sarà strutturato in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana. La sessione mattutina avrà come leit motiv tutti gli aspetti di post-harvest della fragola: la commercializzazione, il marketing, la percezione dei consumatori, la segmentazione del prodotto, le esperienze nei diversi paesi / mercati e le idee per far diventare la fragola un prodotto di consumo di massa. La Sessione pomeridiana è incentrata sulla situazione, le prospettive, le novità della ricerca sulla fragolicoltura di numerosi Paesi non solo europei (Nord Europa, Inghilterra, Germania, Belgio, Olanda, Francia, Spagna, Portogallo, Turchia), ma anche di California e Cina.

Si ricorda che MACFRUT, rassegna internazionale di ortofrutticoltura, si terrà a CESENA da mercoledì 26 a venerdì 28 settembre 2012.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.