20 giugno 2012 - Cesena, Cronaca, Cultura, Società

Alla scoperta della tradizione del fischietto con i “Viandanti ad San Zvan”

La storia e la curiosità dietro ai fischietti di zucchero

In occasione di Cesena in Fiera tornano i “Viandanti ad San Zvan”, che quest’anno non accompagneranno i visitatori alla scoperta della città bensì di un simbolo della tradizione cesenate: il fischietto.

E’ lui, infatti, il protagonista delle iniziative della rassegna “Ti Faccio un fischio”, organizzata dall’ l'ufficio turistico di Cesena e che si svolgerà per tutta la durata della fiera.

Si comincia giovedì 21, alle ore 17, con l’inaugurazione dell’esposizione “Mostra di fischietti artistici”, che si terrà all’interno del Centro Culturale San Biagio. La mostra, che ospita le collezioni della famiglia Fecchi e dell’artigiano Fabiano Sportelli, rimarrà allestita fino a domenica 24 giugno, e potrà essere dalle ore 17 alle 23. Alle 17,30, invece, la Biblioteca Malatestiana ospiterà l’incontro dal titolo “Dalla fornace alla fiera” durante il quale saranno trattati i significati simbolici del fischietto e i sistemi che ne permettono la produzione, attraverso i contributi dell’artigiano Fabiano Sportelli e della geometra Lidia dal Soggio della Fornace Sila. La giornata si concluderà in Corso Mazzini (lato Duomo) dove, dalle 20,30, sarà aperto unlaboratorio gratuito a cura della Società Cooperativa Ebla, che darà la possibilità a grandi e piccini di assistere e partecipare alla realizzazione di fischietti di argilla.

 

Il programma prosegue fino al 24 giugno con altre interessanti iniziative. Venerdì 22 giugno, alle 17,30, la BibliotecaMalatestiana ospiterà un momento di approfondimento in compagnia dell’archeologa Maria Grazia Maioli, che parlerà del ruolo dello strumento a fiato nell’antichità e delle evidenze archeologiche relative al fischietto in terracotta, mentre, in Corso Mazzini (lato duomo), alle ore 21, si rinnova l’appuntamento con il laboratorio gratuito di modellazione a cura della Società Cooperativa Ebla, questa volta incentrato sulla realizzazione di fischietti ad acqua. Sabato 23 giugno, invece, doppio appuntamento in Corso Mazzini con i laboratori gratuiti: il primo è previsto per le ore 18 e insegnerà ai partecipanti come realizzare fischietti pluritonali e ocarine; mentre il secondo è in programma alle ore 21 e sarà tutto dedicato ai fischietti di argilla. Le iniziative di “Ti faccio un fischio” termineranno domenica 24 giugno con il concerto di musiche popolari per ocarina e fisarmonica dal titolo “Dall’argilla alla musica”, a cura del Maestro Michele Carnevali e di Primo Montanari. L’appuntamento è alle ore 18, all’interno del Centro Culturale San Biagio.

 

L’ingresso a tutte le iniziative è gratuito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.