E' un messicano il talentuoso della scarpa

Il premio di Sanmauroindustria va alla creatività dell'America Latina

Sempre più internazionaleUn Talento per la scarpa”, il concorso per giovani stilisti promosso da Sammauroindustria. A vincerlo nella dodicesima edizione è il messicano Jose Omar Munoz Ramirez, ex studente dell’Universidad de la Salle Bajio di León, mentre nella rosa dei primi dieci classificati ben cinque arrivano da oltre confine (una francese, due inglesi, un cinese).

Questo mix di culture ben s’intona con il tema multietnico dell’edizione di quest’anno, intitolato “Melting Shoes - contaminazioni interculturali”. La premiazione dei vincitori è prevista per sabato 16 giugno alle 21,00 alla Torre a San Mauro Pascoli, serata che ospiterà il gruppo musicale Omphalos con i loro ritmi del Medio Oriente e del sud dell’Europa, combinati ai toni jazz, afrocubani, klezmer ed ebraico-sefarditi.

“Un Talento per la scarpa” è promosso da Sammauroindustria (associazione che raggruppa le principali aziende della calzatura - Casadei, Pollini, Sergio Rossi, Tgp, Vicini – insieme ad altre imprese di San Mauro Pascoli), in collaborazione con Unindustria di Forlì-Cesena, con il contributo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e di Romagna Est Banca di Credito Cooperativo. Il concorso offre un luogo di emersione a giovani designer (nati dopo il 31 dicembre 1980, senza limiti d’età per chi frequenta le scuole di moda), e una concreta opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Al vincitore spetta un percorso formativo ditre mesi e mezzo presso la Scuola internazionale di Calzature del CERCAL e sei mesi di stage presso una delle quattro aziende calzaturiere del distretto di San Mauro Pascoli associate a Sammauroindustria(Casadei, Pollini, Sergio Rossi, Vicini). Durante questo periodo il vincitore percepirà una somma pari a 6mila euro, quale contributo alle spese di soggiorno per il periodo del corso, ma soprattutto maturerà un’esperienza preziosa per il suo futuro.

245 partecipanti. L’edizione 2012 prevedeva la realizzazione di un elaborato sul tema sul tema “Melting Shoes - contaminazioni culturali”.I lavori (bozzetti, ricerche stilistiche, collage di immagini, ecc.) partecipanti sono stati 245 provenienti da Italia, Azerbaijan, Bahamas, Brasile, Francia, Gran Bretagna, Germania, Indonesia, Iran, Israele, Messico, Spagna, Stati Uniti, Slovenia, Turchia e Ucraina. Al concorso, inoltre, hanno preso parte anche 11 scuole italiane 6 straniere.

Questa la giuria che ha vagliato i lavori: Maria Cristina Savani (Sammauroindustria), Carla Cesarini (Cercal), Cristian Casadei (Casadei), Giuseppe Righi (Vicini) e Valentina Venturi (TGP). Dopo una prima selezione la giuria ha ristretto la rosa dei lavori a 13 elaborati, arrivando poi ad una rosa di 10 lavori. Questi i vincitori.

Il vincitore e i segnalati. Vincitore della XII° edizione è Jose Omar Munoz Ramirez, laureato presso l’Universidad De la Salle Bajio, nella città messicana di León. La giuria ha premiato il suo elaborato con questa motivazione: “Tre progetti completi e originali, sottolineano ed esprimono in modo ironico l’incontro tra culture diverse e agli antipodi”.

Oltre al vincitore la giuria ha segnalato anche nove lavori meritevoli di menzione: 2) Pasquale Grosso, classe 1989, di Settimo Milanese; 3) Charlotte Tarbouriech, classe 1986, di Parigi; 4) Giulia Falcinelli, di Borrello (Chieti), classe 1993; 5) Vanessa Berardi, perugina, classe 1992; 6) Denise Bernardini, classe 1988, di Fara in Sabina (RI); 7) Yuen Chi-Lai (Cherry), londinese, classe 1985; 8) Lauren Whitetaker, della città di Swindon nel Regno Unito; 9) Carlotta Camporese, classe 1989, di Selvazzano Dentro (Padova); 10) Zhao Fang, classe 1983, cinese, studentessa presso l’Accademia dei Riaci di Firenze.

Scuole Segnalate.La Giuria ha anche segnalato due scuole, una italiana e una straniera, che si sono particolarmente distinte per la qualità degli elaborati proposti: il Liceo Artistico “Giuseppe Palazzi” di Lanciano in provincia di Chieti e la De Montfort University di Leicester nel Regno Unito.

La mostra.L’opera vincitrice insieme ad altri bozzetti meritevoli, saranno esposti nella sala delle Colonne alla Torre nella serata di sabato 16 giugno, in occasione della premiazione. L’esposizione è curata da Maria Cristina Savani in qualità di art director.

Le edizioni precedenti. Questo l'albo d'oro delle edizioni passate, nettamente nel segno della creatività femminile (8 vittorie al femminile, 3 al maschile), e internazionale (6 straniere, 5 italiane). In ordine cronologico: Italia (Francesca Capellini, sul tema ”La seduzione”); Russia (Daria Kravtsova - “Futuro”); Cina (Yim Kit Ling - “Nostalgia”); Giappone (Nakayama Yoko - “Ai piedi di Cleopatra”); Croazia (Dijana Sabljak - “Al gran ballo di Cenerentola”); Italia (Benedetta Maria Chiara Lupo - “La dolce vita”); Messico (Joel Perez Ortega - “La via della seta”); Italia (Mario Rossodivita - “Da Mad Max ai materiali biodegradabili. Per una calzatura fashion ed ecologica”); Germania (Sarah Börtz - “Stile scarpe e rock and roll. Moda e musica pop: influenze reciproche”); Italia (Paola Valenti - “Fatto in Italia. Arte, artigianato e design”); Italia (Giuseppe Luca Leonardo Morreale sul tema “A forma di stivale. Nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia”).

16 Giugno serata di premiazione. La premiazione dei vincitori del concorso è prevista per sabato 16 giugno 2012 alle ore 21,00 alla Torre (Villa Torlonia) a San Mauro Pascoli. La serata condotta dalla giornalista di PrimaPagina Cristina Zani,proseguirà col concerto degli Omphalos, protagonisti al world music. L’ingresso è gratuito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.