8 maggio 2012 - Cesena, Cronaca, Società

Cesenatico: inchiodato il pirata della strada

Fermato a Bellaria l'uomo che ha travolto l'appuntato della guardia di finanza e si è dato alla fuga

E’ stato arrestato ieri l’uomo, originario del Marocco, accusato di essere il pirata della strada che ha travolto e ucciso Antonio Coreno, l’appuntato 40 enne in servizio a Prato che domenica ha perso la vita mentre raggiungeva la compagna rimasta in panne a Gatteo Mare.

Coreno era appena giunto sulla via Romea, all’altezza di Gatteo Mare, come detto, dove la compagna lo attendeva con l’auto fuori uso. Mentre si apprestava ad intervenire sul mezzo è giunta a forte felocità una Fiat Punto che lo ha centrato sbalzando il militare a diversi metri di distanza. Al volante c’era proprio O.A. che presa coscienza dell’accaduto ha abbandonato la vettura, cercando la fuga a piedi. L’uomo era privo di patente e il mezzo su cui viaggiava era sprovvisto di tagliando assicurativo. Il 31enne alle spalle aveva già diversi precedenti per guida in stato di ebbrezza.

Sono immediatamente partite le indagini da parte del Nucleo Operativo Radiomobile di Cesenatico che ha individuato il sospetto a Bellaria dove, con tutta probabilità, stava organizzando la propria fuga dall’Italia. Scattate le manette, l’uomo è stato trasferito al Carcere di Forlì in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.