13 aprile 2012 - Cesena, Cronaca, Società

Cesena: "Benvenuta Provincia!"

Il direttore di Confesercenti Gozi: "La polemica sull’apertura della nuova sede è del tutto demagogica"

“La polemica sull’apertura della sede della Provincia a Cesena è del tutto demagogica e cerca di trovare linfa sul facile terreno dello sperpero di denaro pubblico”: Questo è il commento schietto e conciso del direttore di Confesercenti Cesenate Graziano Gozi che continua: “I casi di effettivo sciupio di risorse pubbliche sono numerosi ma questa volta la disputa mi sembra davvero pretestuosa. La scelta di dotarsi di una sede, avvenuta nel 2004, è giusta sotto il profilo economico, visti gli elevati affitti che l’Ente sosteneva da tempo. Soprattutto è razionale e corretta sotto il profilo dei servizi a cittadini, professionisti e imprese”. La soddisfazione è doppia dunque perché nel cesenate l’ente territoriale si presenta in un unico spazio e non “frammentata” in diversi uffici collocati in aree differenti della città. “Finalmente, quindi, potrà esserci un unico luogo nel quale recarsi per accedere ai servizi della Provincia ed un posto nel quale incontrare gli amministratori. Cesena ed il territorio cesenate ne avevano bisogno e fanno un passo avanti verso la concretizzazione della Provincia bipolare di cui abbiamo sempre parlato”, dichiara Gozi che guarda al futuro, quando l’ente forlivese cesenate avrà concluso li suo mandato: “La Provincia dovrebbe esaurire la propria funzione per lasciare posto, nei prossimi anni, ad un momento di coordinamento per il quale gli spazi saranno comunque necessari. Per questi motivi mi sento di affermare “Benvenuta sede della Provincia a Cesena!”. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.